Venezuela, il video choc dei prigionieri di Maduro: nudi e torturati

L'eurodeputato di Forza Italia Antonio Tajani ha pubblicato su Twitter un filmato che ritrae gli oppositori del regime di Maduro subire trattamenti disumani

Nudi, pancia a terra, mentre galli e galline scorrazzano sui loro corpi e le forze dell'ordine li sbeffeggiano. È questo il contenuto choc del video pubblicato su Twitter da Antonio Tajani, che ha voluto così denunciare il regime dittatoriale di Nicolás Maduro in Venezuela.

"Sono immagini forti, ma non possiamo voltarci dall'altra parte. Ecco l'ennesima violazione dei diritti umani in Venezuela. Questo è il trattamento che ricevono i detenuti oppositori del regime di Maduro. È ora di fermarlo, senza se e senza ma", è il commento dell'eurodeputato di Forza Italia, nonché neo presidente della Commissione Affari Costituzionali del Parlamento Europeo, a corredo del filmato scioccante, prova inoppugnabile di tortura.

Nei quarantacinque secondi del video si possono vedere decine e decine di uomini buttati a terra nudi e cosparsi di mangime, che attira gli uccelli domestici, invitandoli appunto a banchettare sui loro corpi. In sottofondo, le risate dei poliziotti fedeli al regime di Maduro, che scherniscono senza pietà i prigionieri.

Commenti
Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Mer, 02/10/2019 - 15:55

Maduro duro... Eh!

fcremonesi

Mer, 02/10/2019 - 15:56

E delle torture perpetrate dagli americani a Guantanamo nei confronti di prigionieri che non sono mai stati processati andando persino contro i principici costituzionali americani, che ne facciamo?

Ritratto di spectrum

spectrum

Mer, 02/10/2019 - 16:14

Orribile. Ma perche accade ? Perche qualcuno infila dimostranti nei paesi canaglia per abbattere i governi, e alcuni governanti reagiscono come vediamo piuttosto duramente, ovviamente questo dipende da chi si ha davanti. Probabilmente anche in turchia si e' seguta questa strada. Tuttavia, quando si inizia una guerra, nessuno poi si fa piu problemi a piantarti il coltello nello stomaco. E nelle guerre, il pensiero piu terribile di ogni militare non e' la morte, ma finire prigionieri. Certo, i globalisti preferirebbero che i governi non reagiscano, cosi la globalizzazione coi suoi prepotenti democratici mangiano paese dopo paese senza problemi. Pero poi vedremo quando le rivolte saranno contro di loro.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 02/10/2019 - 16:15

@fcremonesi: Quelli erano terroristi, c'è una bella differenza! Questi sono comuni cittadini che il Maduro (con cui i 5TONTI volevao incontrare), sta massacrando.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 02/10/2019 - 16:23

ma scusate E CHI SE NE FREGA ??? No perchè allora andate anche nelle FIlippine, nel LAos , In EGITTO... ma ripeto personalmente CHI SE NE FREGA ???

maxmado

Mer, 02/10/2019 - 16:23

Fascista, leghista, populista, a morte, a morte … ah no? Maduro non è fascista e neanche leghista, tanto meno populista? Cos'è? Ah, è comunista? Beh, ma allora è buono, i cattivoni della Terra gli danno contro perchè lui è l'eroe delle sinistre mondiali, lasciatelo stare, noi comunistelli italiani lo adoriamo, magari fosse il nostro presidente, ah come ci piacerebbe a noi antifascisti, antileghisti, antipopulisti, antitutto, ma senza un neurone che ci funziona in testa!

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mer, 02/10/2019 - 16:24

@fcremonesi -- Risposta sbagliata! Due torti non fanno una ragione. Si deve condannare la tortura da qualsiasi parte essa provenga e non giustificare Maduro con la scusa di Guantanamo.

leopard73

Mer, 02/10/2019 - 16:37

Maduro Stalin Hitler poi tanti altri che non menziono dov'è la novità!! La dittatura non ha CONFINI...

leopino

Mer, 02/10/2019 - 16:48

@ fcremonesi: i detenuti di Guantanamo sono criminali e terroristi. E poi chi ti dice che vengono torturati? Loro stessi? Questi che vedi sono innocenti oppositori nati e cresciuti sotto ad una dittatura di sinistra, di stampo cubano, proprio come piace a te!

Ritratto di illuso

illuso

Mer, 02/10/2019 - 17:17

Ho un'amica venezuelana, mi racconta che il buon Maduro ha ridotto un popolo alla fame.

Ritratto di Jimmie01

Jimmie01

Mer, 02/10/2019 - 17:20

Fcremonesi. Cosa c'entra Guantanamo con il Venezuela? I prigionieri a Guantanamo sono stati catturati sul campo di battaglia , in zone di guerra con le armi in pugno. Le persone cui si riferisce l'articolo sono privati cittadini , venezuelani come maduro che dissentono con il dittatore comunista ( come te ) che in visita in Turchia e' stato beccato a mangiare bistecche da 1000 dollari al ristorante di un noto chef internazionale e a fumare cigari cubani mente il popolo muore. Nulla di nuovo. Questo e' il comunismo!!!

diegom13

Mer, 02/10/2019 - 17:24

@fcremonesi: se n'è parlato abbondantemente, di Guantanamo. Che senso ha ritirarlo fuori alla prima occasione in cui si parla di Maduro? Non se dovrebbe parlare perché gli USA non hanno chiuso Guantanamo? Che senso ha? @98NAre: lo dica alle migliaia di venezuelani che vivono in Italia e alle migliaia di Italiani che vivono laggiù (siamo una delle comunità più numerose in Venezuela). E più in generale: se si ha notizia di torture, la si dà. E l'Italia di solito le condanna perché ha firmato le convenzioni contro la tortura. Il suo è, semplicemente, un commento vergognoso.

DRAGONI

Mer, 02/10/2019 - 18:08

E' UN DITTATORE SUDAMERICANO AMANTE DELLA FALCE E MARTELLO DI CUI METTE IN OPERA I METODI STALINIANI.

Marcolux

Mer, 02/10/2019 - 18:16

E' il grande amico di BERGOGLIO!!! Lui infatti odia solo Salvini!

mozzafiato

Mer, 02/10/2019 - 18:18

CREMONESI ma ci sei o ci fai? Realisticamente senza proferire le solite menate buoniste sulla tortura,RIBADISCO CHE PER QUANTO MI RIGUARDA LE TORTURE DI GUANTANAMO ERANO AMPIAMENTE GIUSTIFICATE DALL'OPERATO "DELLE POVERE VITTIME" avvezze a sgozzare poveri cristi colpevoli di nulla con la semlicita' di un bimbo che si gusta il suo bravo lecca lecca. Le torture i tagliagole irakeni e associati SE LE SONO AMPIAMENTE MERITATE! Ma per voialtri bolscevichi, contraddire il partito è molto peggio rispetto allo sgozzamento di un cristiano contestatore!

Carlo.MS

Mer, 02/10/2019 - 18:36

Ecco e cosa aspetta l occidente a decretare con forza la fine di questo miserabile ?

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 02/10/2019 - 18:39

^(*@*)^ Il compagno Maduro queste cose non le fa, sono montature , calunnie messe in giro proditoriamente dalle forze imperialiste plutocratiche fasciste , FESCISTI FESCISTI , il compagno non tratta mai e poi mai gli oppositori politici in modo disumano e men che meno li AMMAZZA, al limite ma proprio al limite li fa passare a MIGLIOR VITA, che scherziamo!! Mica è fascista il compagno.

ziobeppe1951

Mer, 02/10/2019 - 18:55

Kkkompagni che sbagliano

schivalenza

Mer, 02/10/2019 - 19:03

Spectrum, quanto mastichi di alta geopolitica! Ma io non so se ho capito bene. Provo a tradurre: gli U.S.A. mandano infiltrati in Venezuela contro Maduro e questo li cattura e li tortura, giustamente, come fa anche Erdogan. No. Torno indietro, Non gli U.S.A. ma i globalisti democratici (mi fai un nome?, così, per aiutarmi a capire) che poi si comporteranno anche peggio, quando, rovesciato il governo, si metteranno a torturare i rivoltosi. Viva Maduro e viva Erdogan! Ho capito bene?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 02/10/2019 - 19:34

Perlomeno non vengono tartassati al fisco. Di certo non vedo tanta comunanza di intenti e specularità fra sto' duro e sempre più Maduro che il suo predecessore Chavez.

alox

Mer, 02/10/2019 - 22:49

@spectrum se sono Paesi canaglia gli "infiltrati" sono proprio chi ci vive ossia i Venezuelani anche quelli in asilo politico nei Paesi limitrofi e guarda un po' pure in USA...la Dittatura, rossa o nera, non e' stabilita'!

killkoms

Mer, 02/10/2019 - 23:21

l'idolo di sinistrati e grullini!

Ritratto di scappato

scappato

Gio, 03/10/2019 - 05:02

@schivalenza. No non si comportano ugualmente. Un esempio: Castro da rivoluzionario fu catturato da Batista, messo in prigione e poi rilasciato. Castro i controrivoluzionari gli uccideva sul posto e metteva in prigione pure gli amici rivoluzionari che non erano d'accordo al 100% con lui. Informati bene.