"È vietato dire mamma". Ecco il nuovo diktat della compagnia aerea

La compagnia aerea australiana Qantas vieta ai propri piloti e assistenti di volo di utilizzare parole come “mamma”, “papà”, “marito” e “moglie” perché considerate sessiste, inappropriate e offensive per la comunità Lgbt

Le frontiere del politicamente corretto questa volta spiccano il volo. La compagnia aerea australiana Qantas vieta ai propri piloti e assistenti di volo di utilizzare parole come “mamma”, “papà”, “marito” e “moglie” perché considerate sessiste, inappropriate e offensive per la comunità Lgbt.

La direzione della compagnia australiana ha distribuito ai suoi dipendenti un documento in cui invita a non utilizzare parole come “marito e moglie” o “mamma e papà” e sostituirle con termini quali “partner” o “genitori” considerati un linguaggio neutrale e non discriminatorio.

“Siamo orgogliosi di avere una lunga tradizione di promozione dell’inclusione sociale tra i nostri dipendenti e clienti. Abbiamo sempre supportato l’uguaglianza tra i generi, i matrimoni tra le coppie dello stesso sesso e i diritti degli indigeni”, racconta Lesley Grant, un dirigente della Qantas. “L’utilizzo ad esempio della parola 'chairman' può sottintendere che i capi siano sempre dei maschi”, continua il dirigente, responsabile del dipartimento “People & Culture”.

Il documento invita anche gli uomini a evitare il fenomeno del cosiddetto “manterruptions” ossia i maschi che interrompono le donne mentre parlano. Non ci è dato sapere se il divieto valga anche al contrario ossia quando sono le donne ad impedire agli uomini di continuare un discorso.

Il primo ministro australiano Tony Abbot ha immediatamente liquidato tale scelta aziendale come una buffonata: “Il politicamente corretto ha superato ogni limite”, ha detto il politico conservatore. “Se la Qantas volesse veramente dare un buon servizio ai propri clienti, potrebbe abolire il suo dipartimento di inclusione sociale e salvare così dei soldi. È folle pensare che si abbia bisogno di una polizia del pensiero aziendale”, ha concluso Abbot.

La ricerca del linguaggio “gender-neutral” si sta diffondendo rapidamente in tutto il mondo. Il leader di questo movimento è il tanto osannato Justin Trudeau che ha addirittura eliminato tutte le parole maschili dall’inno del Canada per evitare qualsiasi discriminazione di genere e poche settimane fa ha redarguito una ragazza per aver utilizzato il termine “mankind” invece del più inclusivo “peoplekind”.

La metropolitana di Londra ha vietato il classico annuncio dagli altoparlanti “Signore e signori” per il più generico “buongiorno a tutti” per rispettare anche gli altri gender, a Malta si è deciso di rilasciare passaporti gender-neutral dove oltre a “maschio” o “femmina” si potrà anche optare per il “gender X”. Anche i media stanno diffondendo la cultura gender neutral; ha fatto scandalo l’emittente britannica BBC che ha perfino utilizzato dei bambini come cavie per dimostrare la teoria gender.

Il Vaticano si è fermamente opposto a questo nuovo fenomeno. Papa Francesco ha dichiarato che la "teoria gender è una colonizzazione ideologica" e che l’utopia del “neutro” rimuove ad un tempo sia la dignità umana della costituzione sessualmente differente, sia la qualità personale della trasmissione generativa della vita.”

La prossima frontiera sarà istituire delle toilette pubbliche obbligatoriamente gender-neutral. La proposta è già stata avanzata in Olanda e Inghilterra ma a riguardo si sono sollevate delle critiche da parte di alcuni gruppi di donne che si sono ribellate all’idea di entrare nel pantano dei bagni pubblici maschili. Come dargli torto?

Commenti

dagoleo

Mar, 13/03/2018 - 17:39

Questi sono dei folli da rinchiudere in un sanatorio per malati di mente. Ci vedo le stesse lucide follie che guidarono pol pot alla distruzione del suo popolo.

rokbat

Mar, 13/03/2018 - 17:53

Che mi sia perdonato, "caxxata" si dice come in pc ? Per fortuna nostra le M5* sono salvi perché "la vaffa" è gender neutral !

titina

Mar, 13/03/2018 - 18:05

Scusate, ma i gay non hanno una madre e un padre (che sono moglie e marito? E come dicono: buongiorno, genitore?

Demetrio.Reale

Mar, 13/03/2018 - 18:15

Ora capite perchè i padroni del discorso (quelli che impongono l'agenda omosessualista all'ONU, all'UE) vogliono le quote rose in politica, nei cdm, ecc.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mar, 13/03/2018 - 18:17

Questo è un delirio! In altro articolo si racconta che sarebbe stato fotografato un 'Ufo' da militari americani. La foto sembra attendibile. Ovviamente ancora difficile stabilire che esistano gli extraterrestri. Nel caso esistessero, dovrebbero invadere la Terra quanto prima: solo essi potrebbero liberarci dalle demenze dei progressisti. Bravo il primo ministro Tony Abbot che ha mandato al diavolo questi idioti.

Trinky

Mar, 13/03/2018 - 18:17

Sono australiani, sono i degni eredi dei galeotti portati lì dall'Inghilterra.........

Ritratto di mario_caio

mario_caio

Mar, 13/03/2018 - 18:20

Facciamoci un appunto; in futuro questa compagnia verrà esclusa da ogni possibile contatto commerciale.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 13/03/2018 - 18:22

IMBECILLI!

MOSTARDELLIS

Mar, 13/03/2018 - 18:23

Maledetti

Ritratto di alex274

alex274

Mar, 13/03/2018 - 18:31

Per non disturbare una piccolissima minoranza si decide di disturbare la maggioranza?

blu_ing

Mar, 13/03/2018 - 18:35

fxxxi

blu_ing

Mar, 13/03/2018 - 18:35

rotti nel didietro!

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 13/03/2018 - 18:38

Fra poco ci sarà qualcuno che imporrà di non fare figli in modo ruspante, ma solo di comperarli al mercato libero.

killkoms

Mar, 13/03/2018 - 18:39

ma andate a caxxxx!

Lapecheronza

Mar, 13/03/2018 - 18:41

La prima parola che un infante dice è ma-mm-ma e pa-pà. Quando la loro prima parola sarà GA-Y, allora potrete campare qualche pretesa, fino ad allora smettete di odiare la gente normale.

frabelli1

Mar, 13/03/2018 - 18:42

Non ci andrò là in Australia, ma se ci dovessi andare farei a meno di questa compagnia aerea. È un insulto alla intelligenza umana ed alla famiglia. Per fortuna non siamo tutti omosessuali!!!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mar, 13/03/2018 - 18:59

Non c'è limite al peggio .....

acam

Mar, 13/03/2018 - 19:08

Certo che in una nazione dove c'è un'alta percentuale di froaci non si puo fare altro che deviare la morale

Cheyenne

Mar, 13/03/2018 - 19:19

Tony Abbot SEI UN GRANDE. VIENI IN ITALIA

greg

Mar, 13/03/2018 - 19:30

Ormai da alcuni anni volo con Qantas. Ebbene, mando una lettera alla compagnia, restituisco la tessera Frequent Flyer Card e da oggi in avanti utilizzerò altre compagnie.

colomparo

Mar, 13/03/2018 - 19:41

Poverini, hanno sepolto i propri cervelli nel lettamaio amorfo della globalizzazione !!

cgf

Mar, 13/03/2018 - 20:08

gli aussie sono tutti particolari, anzi... meraviglia non lo abbiano fatto prima.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mar, 13/03/2018 - 20:22

Non credo di essere un cattivo profeta prevedendo quanto segue: 1)le persone raziocinanti faranno di tutto per NON VOLARE CON QANTAS 2) Poiche` la "comunita` LGBT" almeno per il momento NON HA UN DOMICILIO se non presso qualche radical chic politicamente corretto, ed inoltre e` SIGNIFICATIVAMENTE IRRILEVANTE dal punto di vista numerico, delle due l'una, o tornato A CUCCIA senza starnazzare oltre e mantengono il basso profilo che in tutta la storia li ha caratterizzati e fatti tollerare, O LA MAGGIORANZA DEI SESSUALMENTE NORMALI DOVRA` FINALMENTE OCCUPARSI DI LORO UNA VOLTA PER TUTTE! Altro che imporre A TUTTI GLI ALTRI IL PROPRIO MINORITARIO E BACATO PUNTO DI VISTA!! Il " rispetto per le minoranze" NON SIGNIFICA CALARE LE BRAGHE DAVANTI A QUALSIVOGLIA PAZZIA!! UBI MAJOR, MINOR CESSAT.

Giorgio5819

Mar, 13/03/2018 - 20:33

Ma che vadano affncloooo ricchioni e lesbiche ! Hanno scassato le palleeeeee! Viva il mondo normale !!!!!!

Mefisto

Mar, 13/03/2018 - 20:55

Dev'essere un virus che li fa rincoglionire tutti...

ILpiciul

Mar, 13/03/2018 - 21:12

So che statisticamente Qantas è una delle compagnie con meno incidenti ma non mi vedranno. Preferirò Aeroflot!

Ritratto di IL_Rumeno

IL_Rumeno

Mar, 13/03/2018 - 21:29

Siamo alla frutta primitiva

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 13/03/2018 - 21:51

Io non viaggerò mai su una compagnia di nome 'Qantas'!!!! Essendo tutti fuori di testa non voglio affidare la mia vita a piloti che sono in accordo con tali scempiaggini....

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 13/03/2018 - 22:12

quando alla maggioranza le minoranze rompono così le palle, la maggioranza se si chiama tale, deve far sentire il suo peso alla minoranza

fifaus

Mar, 13/03/2018 - 22:16

E io che sono nonno, come debbo farmi chiamare?.. Ora ci hanno proprio stancato. BASTA!!!

silviaviga

Mar, 13/03/2018 - 22:45

CONFIDO UN METEORITE METTERA LA PAROLA FINE A QUESTO MONDO MARCIO!!

aredo

Mar, 13/03/2018 - 22:51

Il problema non è l' Australia, gli USA, l' UK, la Francia, la Spagna, il Belgio, l' Italia, il Giappone, il Sud Corea... ... IL PROBLEMA E' SEMPRE E SOLO L'INTERNAZIONALE SOCIALISTA !!! Tutte queste vaccate sono della grande piovra=internazionale socialista, la sinistra '68ina cattocomunista filo-islamica.. massa di mafiosi pericolosi drogati che diffondono droghe per rendere demente la popolazione e controllarla. Tutto il problema in tutto il mondo è sempre quello. Sterminare tutti i capi e baroni della sinistra, sterminare tutti gli islamici ed il mondo non diventa un paradiso ma almeno torna vivibile!!! Ed il livello intellettivo medio della gente smette di crollare giorno per giorno a causa della continua massiccia diffusione di droghe.. oramai i giovani prendono a drogarsi anche dalle elementari in alcuni posti... a breve inizieranno dall'asilo..

Ritratto di stufo

stufo

Mar, 13/03/2018 - 22:56

"Mamma mia" è diventata una bestemmia ?

Gio_Ice_the_original

Mar, 13/03/2018 - 23:12

*imbarazzo

lavieenrose

Mar, 13/03/2018 - 23:15

ma questi sono scemi del tutto

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 13/03/2018 - 23:16

Sicuri che siano normali?

Luigi Farinelli

Mar, 13/03/2018 - 23:20

@ Menono Incariola. 20:22- Sono d'accordo in toto. Solo che queste ideologie anti-natura vanno avanti senza contrasto ormai da decenni, sponsorizzate dai "progressisti" radical scic, dalla massoneria (Grande Oriente, soprattutto di Francia) e dall'ONU. Fino a qualche anno fa chi provava a suggerirne il pericolo era guardato come un povero esaltato complottista. Eppure, già nel 2006 era possibile leggere significativi testi come "la donna a una dimensione" di Alessandra Nucci, in cui la genesi della degenerazione occidentale era spiegata con tanto di nomi, agenzie, istituzioni, personaggi e Paesi responsabili di tanto scempio contro la ragione umana e persino indicandone gli scopi, chiarissimi già allora.

Divoll

Mer, 14/03/2018 - 02:55

Sempre piu' fuori di testa.

Divoll

Mer, 14/03/2018 - 02:56

Questi LGBTUVZX, se avevano come scopo di farsi odiare nel mondo, ci stanno riuscendo alla grande.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 14/03/2018 - 04:08

Dear [?] QANTAS : I do not know whether I will ever fly to Australia; MAYBE yes MAYBE not; in any case, any how and in any way, SURELY not with you. Are you wondering why ? Just and simply because you are too stupid.

BALDONIUS

Mer, 14/03/2018 - 05:24

MAMMAAAAA SOLO PER TE LA MIA CANZONE VOLAAAAAA

BRAMBOREF

Mer, 14/03/2018 - 07:54

GIGI89 L' AD 0 chi per lui sono evidentemente dei mentecatti, da legare.

rudyger

Mer, 14/03/2018 - 07:55

Dio mio perchè ci perseguiti a tenere in vita questi folli. già una volta per la malvagità degli uomini hai scatenato un diluvio universale. Ma questa volta non ci saranno altri Noè. Comunque non viaggerò mai con Quantas. mi auguro che sia una bufala.

me.so.rotto....

Mer, 14/03/2018 - 08:09

Il primo ministro australiano e` Mr. Turnbull e non Mr. Abbott (che e` il precedente primo ministro)

flip

Mer, 14/03/2018 - 08:11

E' proprio un paesotto di zulu!

Ritratto di MisterDD

MisterDD

Mer, 14/03/2018 - 08:12

e questa sarebbe l'unica compagnia aerea che vanta di non aver mai avuto un incidente? Forse era pilotata da canguri ai bei tempi.

lento

Mer, 14/03/2018 - 08:13

Quando si arriva a questo Ci vuole per forza maggiore la mano del Signore per mettere apposto le cose !"Le citta' distrutte di Sodoma e Gomorra non hanno insegnato niente a questi miscredentii !"

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 14/03/2018 - 08:31

Mi sovviene che per mettere ordine e tutti d'accordo serva un secondo Diluvio Universale solo che sussiste il problema di chi salirà sull'Arca di Noè se secondo il nuovo trend politicamente corretto sono gli omosessuali i principali attori sociali e allora chi tramanderà nel futuro la genia? Ai posteriori l'ardua sentenza.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 14/03/2018 - 08:33

Dalla foto del testo si capisce una cosa: bisogna andare al cesso per avere una identità.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 14/03/2018 - 08:36

Ma la comunità Lgbt dai tempi di Sodoma e Gomorra che cosa ha fatto per resistere fino ai giorni nostri? Non potevano vivere come hanno sempre fatto senza rompere le "uova" a chi si prodiga costantemente giorno e notte per mantenere una famiglia e relativa prole?

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mer, 14/03/2018 - 08:42

Cari Australiani voi avete tre bacherozzi in testa. Due tengono la corda ed il terzo zompa!

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 14/03/2018 - 08:52

I progressisti ( i.e. quelli che un tempo si definivano komunisti ed hanno cambiato nome per la vergogna ) non la finiscono di voler imporre le loro malattie mentali alla popolazione umana del pianeta Terra!

Giorgio Colomba

Mer, 14/03/2018 - 10:19

Q-antas idiozia...

compitese

Mer, 14/03/2018 - 10:19

Io sono marito,papà e nonno e ho ben tre motivi per non volare Quantas!

giovanni951

Mer, 14/03/2018 - 10:58

non pensavo che la stupiditá avesse contagiato pure l’australia

Luigi Farinelli

Mer, 14/03/2018 - 12:41

"Mamma, ho perso l'aereo!" "Non preoccuparti, figlio mio, era della Quantas, non mi hanno fatto salire per cui fra poco ci rivedremo."

Luigi Farinelli

Mer, 14/03/2018 - 13:18

Nuova normativa Quantas per i passeggeri: 1) la prima classe è riservata ad individui dichiaratisi LGBT "funzionali" a tutti gli effetti e con timbro di conferma al chek-in. 2) Individui femmina a bordo allattanti al seno saranno deferiti al PPUADAN (Polizia del Pensiero Unico Anti Disciminazioni e Anti Natura). 3) Gli individui maschi saranno confinati in coda sotto stretta sorveglianza a prevenzione della violenza contro gli individui femmina. 4)La pipì si fa solo seduti (come ormai normale in Paesi nazi-femministi): una altoparlante redarguirà il bieo maschilista che proverà a farla in piedi. 4) Vietato fumare a bordo se non canne autorizzate dalla compagnia. 5) Per i non residenti in Australia si prega di riempire l'apposito modulo autocertificante l'appartenenza alla setta degli etero, sottoposti a sorveglianza politicamente corretta.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 14/03/2018 - 13:28

Leggo : "il tanto osannato Justin Trudeau che ha addirittura eliminato tutte le parole maschili dall’inno del Canada per evitare qualsiasi discriminazione di genere" - - - Il fatto che nella versione inglese dell'inno canadese si sia voluto cambiare il testo perché la parola "sons" dava prurito a certe "daughters" lo trovo proprio esagerato e dettato probabilmente da un complesso di inferiorità (o acidità mentale). Suvvia stiamo straripando nel ridicolo con questa mania di voler ottusamente essere più realisti del re (o realiste della regina). - Ohibò, come faranno ora 'sti canadesi (e canadesine) con l'inno versione francese dove : 1) Quasi tutto è declinato al singolare maschile. – 2) Vengono citati finanche (orrore) : Dio, Cristo, la Croce, l'altare e, - 3) verso la fine (roba da infarto) si recita "tra le razze straniere, nostra guida è la legge". – Speriamo non se ne accorga una certa Laura, Notre Dame des Migrants.