In vigore le sanzioni contro Mosca. Kiev: "La Crimea torni all'Ucraina"

Kiev ribadisce l'intenzione di riprendersi la penisola e punta a farlo senza armi. Continuano gli scambi di prigionieri

Soldato ucraino di guardia vicino alla città di Volnovaha, regione di Donetsk

Sono entrate in vigore oggi le nuove sanzioni decise da Unione Europea contro Mosca e sono in fase di definizione quelle degli Stati Uniti. Misure che sono state annunciate ieri, a cui il presidente russo Vladimir Putin ha replicato promettendo "una risposta proporzionata" e sostenendo che non avranno nessun effetto e anzi si ritorceranno contro l'Europa.

La decisione è arrivata nonostante il cessate il fuoco entrato in vigore lo scorso venerdì, messo a repentaglio più volte dalle violazioni delle parti. Stando a quanto pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione Europa, le misure mirano a colpire le imprese petrolifere e della difesa e al blocco dei prestiti alle banche statali russe.

Il presidente della Commissione europea, José Manuel Barroso, ha detto oggi che la Russia ha tenuto un "comportamento inaccettabile" nei confronti della crisi ucraina e che la tregua firmata non è sufficiente a garantire una pace duratura.

Intanto l'esercito di Kiev e i separatisti filo-russi hanno dato il via allo scambio di prigionieri previsto dal piano per riportare la calma nell'Ucraina orientale. Oggi i ribelli hanno lasciato andare 36 persone, a cui se ne aggiungono 21 già liberate ieri. I militari hanno consegnato 31 persone catturate nei mesi di combattimenti nella regione del Donbass.

In una conferenza stampa tenuta questa mattina, il presidente Petro Poroshenko, che la prossima settimana sarà in visita negli Stati Uniti. è tornato a parlare di un'adesione dell'Ucraina alla Nato, dicendo che il Paese punta a ottenere "nel prossimo futuro" uno status speciale di cooperazione.

Poroshenko ha parlato anche del futuro della Crimea, parte della Federazione russa da marzo, dopo un controverso referendum. Il presidente ha promesso ancora che la penisola tornerà a fare parte dell'Ucraina e "non necessariamente" con l'uso della forza. "Vinceremo - ha detto - la sfida economica, democratica e liberale per le menti e le preferenze degli abitanti".

Commenti
Ritratto di graSSochecola

graSSochecola

Ven, 12/09/2014 - 10:18

a quando un bel summit tra coglioscenko e il gelataio?

Massimo25

Ven, 12/09/2014 - 10:24

Bravo Poroshenko tu si che sei un presidente con la testa e che testa!!!!

Massimo Bocci

Ven, 12/09/2014 - 10:42

il FILO Nazista EURO ..Poroshenko, dimentica che li hanno fatto un referendum, dove il popolo ha per otre il 90%, votato per essere non GOLPIZZATO UE-USA, e affiliato alla Federazione DEMOCRATICA RUSSA, si perché a differenza EUROPEA EURO, li in Russia si sono liberati del REGIME BOLSCEVICO, mentre qui abbiamo ricostituito il IV REICH!!!,cosa vuol fare con INETTO!!! abbronzato sterminarli tutti,come ha suggerito la sua compare (Nazi) Timoscenko lanciare un p'ò di bombe atomiche, ricostruire il MURO DDR,per poi sostituirli con colonie METICCIATE...Naziste, (certo con quanti ne riescono a importare di extra in Italia,avranno presto un surplus) come faceva Adolfo,sostituiva nei paesi conquistai le popolazioni autoctone con i suoi Arianizati,qui cambia solo il nome METICCIATI, veri schiavi,costretti e indotti all'esodo per guerre procurate ONU,sovrappopolazione procurata ONU, signori questo è l'EURO....Gli stati uniti??? ASSERVITI!!! al........... IV REICH!!! Alleanza tra i padroni finanziatori (dell'abbronzato l'INETTO!!!) e il REVANSCISMO Nazi.DDR, cioè le due,ideologie criminali COMUNISMO e NAZIMO che hanno ammorbato e insanguinato l'Umanità, finanziate (CON I NOSTRI SOLDI PIZZO EURO) dai padroni...PADRINI, dell'abbronzato,

Fab73

Ven, 12/09/2014 - 10:51

Massimo Bocci, grappa di prima mattina?

GMfederal

Ven, 12/09/2014 - 10:52

Caro Giornale è l'ora di passare all'azione. Fatti promotore di organizzare un mega sit-in di sostegno alla Russia davanti all'Ambasciata di Roma. Questo avrebbe un richiamo internazionale e potrebbe smuovere qualcosa. Sicuramente a Putin farà molto piacere e, insieme ai rapporti di amicizia con Berlusconi, continuerà ad avere un occhio di riguardo verso l'Italia in termini di gas e commercio. Se perdiamo questo partner per il nostro paese sarà il baratro.

GMfederal

Ven, 12/09/2014 - 10:52

Caro Giornale è l'ora di passare all'azione. Fatti promotore di organizzare un mega sit-in di sostegno alla Russia davanti all'Ambasciata di Roma. Questo avrebbe un richiamo internazionale e potrebbe smuovere qualcosa. Sicuramente a Putin farà molto piacere e, insieme ai rapporti di amicizia con Berlusconi, continuerà ad avere un occhio di riguardo verso l'Italia in termini di gas e commercio. Se perdiamo questo partner per il nostro paese sarà il baratro.

Fab73

Ven, 12/09/2014 - 11:04

@GMfederal, mi raccomando le bandiere rosse e le foto di Stalin! Putin ci tiene...

glasnost

Ven, 12/09/2014 - 11:08

Le considerazioni politico-sociali potranno anche interessare e divertire chi non ha nulla da fare. Ma per scaldarci quest'inverno e mandare avanti le nostre fabbriche cosa pensiamo di fare? Il nostro amato governo ha qualche idea o pensa di aspettare per 10 anni le navi metaniere che ci manderà Obama???

Lepanto71

Ven, 12/09/2014 - 11:30

Putin non mollare ! Le nomenclature euro-americane sono contro di te ma i popoli dell'Europa Occidentale sono con te.Vogliamo una Russia abbastanza potente da bilanciare lo strapotere di gendarme del mondo degli Usa.I dirigenti politici EU sono dei lacchè nonché degli sprovveduti.

mauriziosorrentino

Ven, 12/09/2014 - 11:34

"Riprenderemo la Crimea con il nostro successo economico e democratico"...,ma se il paese è fallito già,e l'inverno darà l'ultimo colpo!E con il diffusissimo sentimento nazista che corre nel paese cosa centra la democrazia? "non necessariamente con le armi"...quindi se non ritornano con le buone(seduzione economica-democratica)é previsto dichiarare guerra alla Russia!? In queste poche parole si esplicitano chiaramente le intenzioni di Poro-utile-scemko! A brevissimo assisteremo alla rottura della tregua nel sud est e attacco alla Crimea(ricordiamo l'articolo-lapsus di Ezio Mauro,la guerra di crimea!)...come da copione programmato da USA-GB-UE non ci sono santi...andrà così! M.S.

onurb

Ven, 12/09/2014 - 11:40

glasnost. Stranamente il nostro premier, che normalmente è ciarliero e promette di tutto, sull'argomento non apre bocca e non fa promesse.

Dani55

Ven, 12/09/2014 - 11:41

Mah, Poroscenko dimentica che l'acquisizione della Crimea è avvenuta ai tempi dell'URSS, quando il confine Ucraina - Russia era un confine amministrativo. I presidenti dell'epoca decisero lo scioglimento dell'URSS ed è evidente che se la Russia non avesse avuto garanzie sullo status della penisola, sul mantenimento delle basi militari e sul permanere del legame storico con Mosca, si sarebbe ripresa la Crimea allora. Adesso l'Ucraina vuole cambiare alleanze internazionali? benissimo ne ha facoltà ma la Crimea ha il sacrosanto diritto di ritornare russa.

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Ven, 12/09/2014 - 11:47

io scommetto che la Ucraina resterà russa.Chi ha detto che nel 2014 sia nazista?lo era oerano durante la invasione nazista visto la possibilità di liberarsi da quel regime di Stalin ma ora la cosa è diversa.

gian carlo galli

Ven, 12/09/2014 - 11:47

la Crimea era e rimarra' russa ! la Crimea ha deciso con l'autodeterminazione della propria popolazione di annettersi alla Russia !! Poroshenko ignora i fatti suoi ma invoca la responsabilita' degli altri ! gli ukraini sono proprio 'messi bene' !!

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Ven, 12/09/2014 - 11:52

Fab 73 a me sembra il contrario che siate voi più stalinisti di Putin voi italiani che andate alle manifestazioni con bandiere falce e martello bandiere rosse o sbaglio? li avete al governo che cazzo critichi nipotino di Togliatti, quelle le avete voi alle manifestazioni pro PD partito democratico italiano della sinistra italiana.

buri

Ven, 12/09/2014 - 11:56

sarei molto sorpreso di vedere la Russia abbandonare la Crimea, dopo che i suoi abitanti hanno votato, a schiacciante maggioranza il distacco da Kiev, pensi che burocrati di Bruxelles e gli esagitati tipo la Merkel stiano giocando con il fuoco e finiranni oer riportare le lancette della storia di 50 p 60 anni e saranni c.... amari per tutti noi, mentre la Russia troverà supporto in Cina ed in america latina

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 12/09/2014 - 12:04

Sì, e il New Jersey torni all'Inghilterra... e la Luisiana alla Francia.

Fab73

Ven, 12/09/2014 - 12:24

Franco Trier, io non sono mai stato "comunista". anche se non lo ritengo un insulto. E non ho mai portato "bandiere rosse" in manifestazione. Putin è cresciuto in URSS, ha fatto carriera nel KGB (e li non si diventava colonnelli se non si era fedeli al partito), tutta la sua vita è stata improntata a combattere "IL" nemico: ossia noi, l'Occidente. Sono semplicemente soddisfatto di constatare ciò che ho sempre sostenuto: chi non ha un pensiero proprio (come lei e mortimermouse) ed è sempre alla ricerca di qualcuno che gli dica cosa pensare, non è interessato al colore della bandiera che questo qualcuno ha alle spalle. Saluti

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 12/09/2014 - 12:25

ahhahahahahaha .....la Crimea torni all'Ucraina..... ma questi davvero credono che la Russia sia una Libia o un Iraq... ancora non hanno capito un c...o... e non hanno capito che per fortuna la NATO nel mondo non conta un c...o. L'Asia comanda ormai.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Ven, 12/09/2014 - 12:36

@glasnost, sono fondamentalmente d'accordo con lei, alla fin fine dobbiamo passare un attimo sopra a teorie e principi, e pensare anche a sopravvivere. Perché senza gas non salta solo il riscaldamento. Salta anche buona pare della produzione di elettricità. Il che significa lavoro. Però io seguo il giornale da quando si è affacciato su internet, molti molti anni fa. Ed ero abituato alle posizioni rigidamente filoamericane ed antirusse di giornalisti e lettori. Ricordo risse furiose ai tempi dell'intervento contro Saddam, fra i rigorosamente pro-USA e i "pacifisti". Ricordo ilGiornale che si esibiva in acrobatiche cartine delle (poi inesistenti) posizioni delle armi nucleari e chimiche. Pagine e pagine per spiegare che era giusto e lecito intervenire e che noi dovevamo stare dalla sua parte. E se dalla Russia o da altri paesi venivano voci contrarie, si scatenava la bagarre. Bene, è lecito cambiare idea. Ora ilGiornale, con lettori al seguito, ha fatto una inversione di 180°C, è diventato anti-americano e pro-KGB. Capita, per carità, non è il caso di scandalizzarsi. Solo sarebbe bello vedere un po' meno di supponenza. Com'è che adesso tutti hanno le idee chiare, tutti sanno che gli USA vogliono imporre al mondo scelte che interessano solo a loro, ecc ecc. Non le pare che ci sia stata una radicale inversione di rotta che richiederebbe quanto meno maggior prudenza nei giudizi? Comunque io sono d'accordo sul fatto che occorre pensare ai rischi di ordine economico legati alle importazioni di gas ed al blocco delle nostre esportazioni. Per quanto riguarda il fatto che Putin sia rimasto sostanzialmente un dittatore ecc ecc, chiudiamo un occhio per ora e non facciamo gli schizzinosi. O mangi questa minestra..... però non cercate anche di convincermi che è buona, dai, per favore.

Nerone2

Ven, 12/09/2014 - 12:47

GMfederal... l'idea non e' male!! ...

agosvac

Ven, 12/09/2014 - 12:49

Se l'Ukraina pensa di riprendersi la Crimea, appartenuta alla Russia da diversi secoli, solo aderendo alla NATO, è composta da deficienti. Putin NON PUO' rinunciare alla Crimea perché troppo importante logisticamente essendo l'unico sbocco sul mar Nero e quindi sul Mediterraneo della federazione Russa. Questo lo dovrebbe capire anche la NATO prima di fare la corbelleria di accettare l'Ukraina. USA, NATO ed UE dovrebbero capire che il vero nemico attuale non è Putin ma l'isis.E dovrebbero capire che Putin è il solo alleato con il quale potere riuscire a sconfiggere l'Isis.Il vero problema è: riusciranno a capirlo, oppure faranno di tutto per rendere nemico un potenziale alleato??????

GMfederal

Ven, 12/09/2014 - 12:51

signor Fab 73 lei pensa davvero che Berlusconi possa farsi amico uno stalinista comunista??!!

Pnsvcn

Ven, 12/09/2014 - 12:56

i nostri politici ottusi e non solo ottusi si caricano i problemi di sero che anno con le loro miglie facendo colpi di testa non si rendino conto che lopinione publica e contraria a tutto quello che loro intraprendino eche stanno per alimentare un terorismo su larga scala mindiale e che le bombe del bananiere non saranno suficienti per fermarlo

agosvac

Ven, 12/09/2014 - 13:08

Egregio fab73, ma veramente lei crede che Putin sia paragonabile a Stalin??? Putin è, forse, allo stato attuale, l'uomo politico più realista che ci sia. Lui vuole solo che la Russia sia lasciata in pace. Sa benissimo che per potere vivere in pace si devono fare accordi, specie gli accordi commerciali. A lui della supremazia della vecchia URSS non gliene importa un bel niente, lui pensa all'attuale federazione russa che ha un territorio sterminato; che importanza può avere per Putin espandersi in occidente quando ha tutta la Siberia ancora da sfruttare??? Ma lei lo sa quanto è grande la Siberia? ha una minima idea delle ricchezze sterminate che vi si trovano? che importanza può avere la misera e già super sfruttata Europa per uno che ha a disposizione tutto questo??? Putin ha capito che solo la pace può permettere alla Federazione Russa di andare avanti, non certamente la guerra. La sa una cosa? oggi come oggi solo un uomo politico può essere paragonato ai dittatori della prima metà del novecento e non è neanche un uomo ,è una donna, la signora merkel che vorrebbe seguire le orme del Krante Hitler!!!!! Se ne faccia una ragione e cerchi di capire la realtà: la merkel è più pericolosa per l'UE di quanto lo sia Putin!!!!!!

nerinaneri

Ven, 12/09/2014 - 13:11

gmfederal: per i suoi interessi, berlusconi si farebbe amico anche un negro-ebreo-rom-tunisino-bilderberg-fasciocomunista con ebola

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 12/09/2014 - 13:32

Ma non vi accorgete che gli USA sono una nave che affonda? Volete esser risucchiati agganciati a loro?

Ritratto di danutaki

danutaki

Ven, 12/09/2014 - 13:35

@ nerinaneri....perchè attribuisce ad altri i suoi inverecondi desideri ???

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 12/09/2014 - 13:36

C'è chi farnetica... paragonando Stalin che ha sterminato 30 milioni di innocenti a Putin che ha tolto dalla strada milioni di russi triplicando le pensioni e raddoppiando i salari..... per fare simili paragoni.. non posso continuare, sarei giustamente censurato.

Nik88nk

Ven, 12/09/2014 - 13:43

Hitler rimilitarizzò la Renania e nessuno disse nulla, annesse l'Austria e nessuno disse nulla, invase i Sudeti e gli fu perdonata in cambio di una pace duratura. Nel 39 occupò anche il resto della Cecoslovacchia e nessuno disse nulla, occupò Memel e nessuno disse nulla...alla fine entrò a Danzica sostenendo che i polacchi avessero attaccato un posto di frontiera tedesco e scoppiò la seconda guerra mondiale...ma nessuno ci vede qualche analogia con quello che cerca di fare Putin? Probabilmente non vuole una guerra con l'occidente, ma tirare il più possibile la corda con la leva del gas sì. Il 26% del nostro gas è russo, ma ricordate che il 50% circa degli scambi commerciali russi è con l'Europa, quindi anche loro hanno qualcosa da perdere in questa storia. Militarmente parlando poi non c'è paragone, la Russia spende in difesa circa 150 miliardi di dollari l'anno, mentre gli USA da soli circa 650. Quelli che infamano Obama ringrazino il cielo di essere nella NATO. Saluti.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 12/09/2014 - 14:00

E' patetico dare del comunista a Putin.... se voi foste nati in URSS a quell'epoca sareste stati comunisti... in Cina maoisti.. in Germania nel 1937 nazisti.. in Italia nel '29 fascisti... e oggi siete quasi tutti dei sudditi della falsa democrazia.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 12/09/2014 - 14:06

Nik88nk hahaha lei ripete la solita ridicola propaganda... all'epoca di Hitler.. la Germania aveva 600.000 kmq di estensione.. gli Inglesi colonizzavano mezzo mondo su 30 milioni di kmq.... e chi era imperialista?? e poi Danzica era a tutti gli effetti tedesca. E i Polacchi all'epoca erano dei coglioni come oggi. Da sempre usati come casus belli.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 12/09/2014 - 14:08

"In vigore sanzioni contro Mosca" Questa dichiarazione mi fa ridere perchè mi suona come la dichiarazione della BBC quando c'è maltempo intorno alla Gran Bretagna: "Dato il maltempo il continente è isolato"!

Fab73

Ven, 12/09/2014 - 14:13

E' bello conversare con gente come Ausonio che non sa di cosa parla. Le pare che io abbia paragonato Putin a Stalin??? A parte il fatto che l'URSS degli anni '50 era uno delle due uniche superpotenze (prima a livello militare e seconda a livello economico) del pianeta, mentre la Russia di oggi è una delle tante. Io ho semplicemente detto che Putin è cresciuto alla scuola di Stalin. Ne ha imparato i metodi, e li usa (come in Cecenia, in Georgia e in Ossezia, solo su cala minore, perchè semplicemente non ha i mezzi per fare come il suo "maestro"). Per quanto riguarda la domanda di GMfederal, beh, le ha già risposta nerinaneri. E se dopo vent'anni non lo ha capito, ha bisogno di uno psichiatra!

Nerone2

Ven, 12/09/2014 - 14:21

Che ha detto Poveroshenko? L'Ucraina deve tornare alla Russia??... LOL ha ah ah

nerinaneri

Ven, 12/09/2014 - 14:23

danutaki: la pensione la ritiri personalmente o hai l'accredito?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 12/09/2014 - 14:31

Fab73....Cecenia, Ossezia....ma si rende conto che sono nulla comparati con i morti fatti dagli americani nel solo Iraq negli ultimi 10 anni?? Cerchiamo di avere un po' più di obiettività. Gli USA hanno scatenato 6 guerre civili, dicasi 6. E con quanti morti?

Nik88nk

Ven, 12/09/2014 - 14:32

@Ausonio: E quindi quale sarebbe l'obiezione a quello che dico io, visto che è tanto divertente? Poi figuriamoci se voglio fare "propaganda", la mia è un'osservazione, secondo me c'è un'analogia tra l'operato di Hitler e quello di Putin anche se i tempi sono differenti, se lei non la vede allo stesso modo mi potrebbe spiegare il perchè invece di tirare in ballo l'imperialismo inglese che non c'entra nulla. E poi su quali basi i polacchi "erano dei coglioni come oggi"? In cosa di preciso lei è migliore di loro?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 12/09/2014 - 14:51

Nik88nk. Le ho già risposto. Chi critica Hitler per le sue invasioni non può certo ignorare il colonialismo inglese. O tutte e due non vanno bene o tutte e due vanno bene. La Germania comunque non ha dichiarato la guerra agli alleati, è stato l'opposto. I Polacchi sono da sempre degli stupidi... che si fanno usare come pretesto per guerre di altri.. e puntualmente pagano le conseguenze. Sono individualmente intelligenti, come collettività degli idioti. Come gli Italiani, devo dire.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 12/09/2014 - 14:53

Dopo Versailles (di per sé iniquo) la Polonia violò più volte i confini tedeschi e annesse terre non sue. Cacciandone gli abitanti. Le provocazioni polacche sono un fatto.. non propaganda nazista. Che poi Hitler comunque voleva espandersi a est, pacifico. I Polacchi sono specializzati nel provocare chi è più forte di loro e di regola vengono asfaltati. Quando si è un vaso di coccio tra due vari di ferro non si può fare altro che stare buonini buonini...

Dani55

Ven, 12/09/2014 - 14:55

Attenzione Nik88nk, il fatto che ci fosse Hitler a capo dela Germania non significa che alcune pretese tedesche non fossero legittime, segnatamente Danzica era una città tedesca al 99%. E non è da escludere che con qualche concessione da parte della Polonia che si sentiva spavaldamente forte della promessa garanzia anglo-francese, la guerra si sarebbe potuta evitare o quanto meno rimandare a un momento più favorevole per gli alleati. Tornando alla Crimea c'è stata una votazione non riconosciuta dall'Occidente ma ci sono pochi dubbi che l'esito non sarebbe stato diverso anche con il controllo internazionale, e d'altra parte visto che l'assetto della penisola era quello di repubblica autonoma dentro l'Ucraina , evidentemente c'è una ragione di affinità culturale ed etnica con la Russia, che il cambio di alleanze di Kiev avrebbe messo in discussione. Si dice intangibilità delle frontiere, ma il principio vale per quelle scaturite dalla II guerra mondiale, non per quelle fatte sui confini amministrativi della defunta URSS. E' evidente che dopo lo scioglimento dell'URSS l'Ucraina aveva assunto degli impegni nei confronti della Russia, altrimenti la Russia si sarebbe già allora ripresa la Crimea. Se adesso Kiev guarda a Ovest (nonostante la persistente forte dipendenza dall'economia russa) vegono meno le condizioni di quell'accordo. Comprensibile quindi che dopo un cambio di regime, con caratteristiche di sostanziale golpe, con un'azione relativamente non violenta la Russia abbia occupato la Crimea, nel tripudio della popolazione locale.

Anonimo (non verificato)

egi

Ven, 12/09/2014 - 15:04

Maledetti anti europei, fate un referendum se avete il coraggio, prima o poi pagherete tutto

Fab73

Ven, 12/09/2014 - 15:09

Ausonio, noto che con me come con Nik88nk non risponde, ma parla d'altro (imperialismo inglese, guerre causate dagli americani, Iraq, etc.). Capisco che la scuola berlusconiana è questa: se vengo contestato su un punto preciso e so di non saperne niente (o di avere torto) parlo d'altro. Ma la questione è semplice: Putin sta interferendo nelle questioni interne di uno stato sovrano SI/NO. Ci sono truppe russe in territrorio ukraino (a casa mia questa si chiama "invasione") SI/NO. Tutto qui. Semplice

Nik88nk

Ven, 12/09/2014 - 15:28

@Dani55: Lei mi sembra già una persona più ragionevole con la quale parlare. Per quanto riguarda la prima parte lei afferma che con qualche concessione aggiuntiva magari si sarebbe rimandata la guerra, forse, ma va anche aggiunto che le concessioni precedenti alla Germania non solo non hanno permesso una pace duratura, ma anzi convinsero Hitler della debolezza dei Paesi confinanti. Questo lo indusse a credere di poter fare il bello ed il cattivo tempo. Non crede che le blande sanzioni proposte fin'ora da USA ed EU inducano Putin a fare gli stessi ragionamenti? Per quanto riguarda il referendum, non le ricorda un po' quello degli indipendentisti veneti? E' chiaro che avrebbe vinto il sì, ma secondo me avrebbe avuto senso solo se ad essere interpellata fosse stata tutta la popolazione dell'Ucraina. Infine tutta questa situazione deriva dal fatto che Janukovyč avesse sospeso un accordo per l'avvicinamento dell'Ucraina all'Unione Europea e che a seguito di ciò il popolo abbia voluto destituire un presidente che faceva più gli interessi della Russia più che quelli del proprio Paese. Che poi ci fossero anche gruppi di estrema destra che miravano ad un cambio di governo non lo metto in dubbio, ma non credo che fosse la maggioranza. Dopo il sostegno ai separatisti...il referendum...l'annessione della Crimea...l'invio di truppe russe (su suolo ucraino stavolta), se il mondo starà a guardare quale sarà la prossima mossa di Putin? Ne risponderà a qualcuno? Saluti.

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 12/09/2014 - 15:38

fab73 -Ritenfo che lei o e un giovincello viziato o un decelebrato.Questo si intende senza offesa.Anche un ex KGB capo come Putini ha capito che l america si e´ comunistizzata.

onurb

Ven, 12/09/2014 - 15:39

salrandazzo. Può essere che la destra italiana è andata con la Russia da quando la sinistra ha deciso di non essere più comunista e i suoi dirigenti si sono scoperti dall'oggi al domani tutti kennedyani della prima ora e adesso obamaniani.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 12/09/2014 - 15:49

Nik88nk - Le ricordo inoltre che la Germania propose molte volte la pace agli Inglesi. E questo è riconosciuto da prominenti storici inglesi come Taylor. Mi sta bene che uno abbia posizioni ideologiche ma non che si falsifichi la storia a uso e consumo dell'ideologia. E nella prima guerra mondiale uguale... una guerra suicida per noi europei

Fab73

Ven, 12/09/2014 - 16:01

marforio, "l'America comunistizzata" è bellissima!!!! La mettiamo con "il milione di posti di lavoro" e "il miglior presidente del consiglio degli ultimi 150 anni". Possibile che io sia (si è dimenticato i verbi, ma capisco che l'istruzione possa essere un "optional") un giovincello (magari!) o decerebrato (anche se leggendo i suoi post a volte mi sento uno da premio Nobel...). Ma lei, come al solito, non capisce di cosa si sta parlando. Saluti

Nik88nk

Ven, 12/09/2014 - 16:01

@Ausonio: La propose più volte per evitare la "guerra su due fronti", in più mi specifichi cosa io abbia "falsificato a uso e consumo dell'ideologia" (??). Infine se cercava un esempio di pacifismo...ottima scelta, anche se non capisco che c'entri con quello di cui si parla.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 12/09/2014 - 16:06

La Russia oggi è l'unico paese europeo dove si capisca che: 1) l'immigrazione specie se islamica e africana CI DISTRUGGERA' 2) la chiesa sta col popolo e non con la feccia bancaria mondialista 3) cultura, nazione, identità non sono parole vuote nella bocca di massoni come Re Giorgio. Piaccia o no, è così.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 12/09/2014 - 16:17

Nik88nk - ma lei si rende conto di cosa voglia dire una guerra, vera, con la Russia. Per favore... fermatevi 2 minuti a pensare davvero...con la vostra testa...

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 12/09/2014 - 16:30

fab73.Puo anche essere che io a volte uso per modo di dire lingue straniere .Ma solo un imbecille non intende cosa voglio esprimere .Da notificare solo voi professori di sinistra fate caso al modo di scrivere , ma non al significato .Si tenga anche il premio nobel tanto oramai lo danno solo ai delinquenti , assassini e comunisti.Alla prossima occasione gli e ne faccio un elenco.

Massimo Bocci

Ven, 12/09/2014 - 16:31

x Fab73,.....anche contro voglia, visto il personaggio, che non si offende quando gli danno di comunista, io penso che non esista per un democratico vero un EPITETO più infamante per vero Italiano, i comunisti compagno Fab7, sono quelli TRADITORI,ASSASSINI!!! che IMPOSTO IRREVERSIBILMENTE, con una costituzione,ILLIBERALE,ANTIDEMOCRATICA fotocopia di quella Stalinista,BOLSCEVICA..CCCP,impostaci con le armi e il terrore!!! 35mila italiani fatti fuori (ALLE SPALLE!!) a guerra FINITA!!! Nella loro democratica campagna di annessione URSS,per non parlare degli Italiani Infoibati e di quali esuli Istriani a cui sputavano in faccia apostrofandoli traditori che rinunciavano al paradiso comunista, dei reduci Russi, soldati Italiani (che dovevano espiare la colpa di aver calpestato il sacro suolo Bolscevico e per questi lasciati marcire, dal compagno Togliatti nei Gulag,sovietici, le Brigate Rosse i compagni che sbagliano (ma non la mira sempre alle spalle) i più grandi truffatori EVASORI FISCALI ISTITUZIONALI che con speudo COOPERATIVE, si son comprati mezza Italia, l'altra meta e' dei soci PAPALINI!! i CATTO, oggi riuniti nel postribolo PD ecc.ecc. Gentaglia, dell'internazionale comunista, che ha infettato con questa piaga tutto il mondo e le menti (di celebro lesi come la...........) che per 50 anni da TRADITORI,hanno incassato prebende SOVIETICHE per asservici a loro, e che nel 99, al disfacimento di questo impero del terrore, pensando alla fotocopia che gli dava da GOZZOVIGLIARE in Italia, impauriti e profittando della solita costituzione Bolscevica che impedisce al popolo MILLANTATO!!!, sovrano Italiano di esprimersi sui trattati internazionali, (Cioè il popolo non conta un cazzo, come in tutti i regimi Comunisti-Euro), e hanno profittato di un volto di potere,creato dai loro sodali lex, per asservirci COATTAMENTE A PAGAMENTO DI PIZZO, al nascente REGIME (Crucco) EURO, per la distruzione e annessine dei popoli sovrani Europei, da soggiogare e affamare FINANZIARIAMENTE, non più cannoni Krupp, ma FAME e STENTI, BCE!!!, atti a creare con altri gruppi CRIMINALI USA, (i padroni dell'abbronzato) un nuovo ordine Mondiale dominato dalla Finanza il mercato METICCIO, quello che con un GOLPE Nazista ha rovesciato il legittimo governo Ucraino, GOLPISTI!!! NAZISTI!! Che hanno mandato cecchini nelle piazze a sparare alla propria popolazione e che oggi usano carri armati contro di essa e Mig (con cui hanno anche abbattuto l'aereo di linea Malese), dunque CRIMINALI SENZA SCRUPOLI ASSASSINI di propri connazionali, che fanno le vittime invase, dunque dato che mi sono stancato di riaffermare verità acclarate, che ringraziando il tempo della comunicazione globale oggi sono fruibili a chiunque NON SIA UN MISTIFICATORE o un ingenuo, compagno come lei, Fab73, il nazi comunismo, esiste e impera ancora a solo cambiato nome come da prassi CRIMINALE COMUNISTA.....da Terzo Reich, a Euro, (il Quarto Reich, Finanziario....Meticciato.)

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 12/09/2014 - 16:36

Putin oggi non è solo il capo della Russia (con un consenso inimmaginabile in Europa). Egli è il riferimento per i popoli europei che non vogliono soccombere a questa tirannia di oligarchi mondialisti disposti a distruggere il mondo per vederlo ai loro piedi.

Nerone2

Ven, 12/09/2014 - 17:24

Ausonio ... ottimi commenti!! marforio bravo... Fab73 ma che cia' zecca le grammatiche errate??? LOL

Fab73

Ven, 12/09/2014 - 18:03

Massimo Bocci, cerchi di calmarsi. Rifletta un secondo (se ce la fa). E ora rifletta sul fatto che accusa i "comunisti" (oddio che paura!) di aver rovinato il mondo tutto, assoggetando l'Europa alla BCE e ai tedeschi (che devono essere per forza di cose comunisti), per chiudere accusando gli ukraini di essere "fascisti e nazisti". Magari potrebbe notare una qualche contraddizione nel suo sproloquio delirante. Secondo me lei ha un (bel) po' di confusione in testa e della storia del mondo sa poco. Cosa che non meraviglia informandosi su "IL Giornale". Una cosa è chiara: lei sta dalla parte di Putin! L'unico VERO STALINISTA in al governo. Legittimo, ma quantomeno singolare. Se ne faccia una raqgione...

Fab73

Ven, 12/09/2014 - 18:06

marforio!!! "Che io a volte USI!!!" non "USO" CONGIUNTIVO!!!! Il problema del non sapere la lingua è che si finisce come lei, a non capire una mazza di quello che si legge!!!!

mila

Sab, 13/09/2014 - 05:30

Ausonio e Nik88 -Ma in fondo a che cosa serve stabilire chi fu piu' colpevole per l'inizio della Guerra Mondiale, se Hitler o gli altri? La principale colpa di Hitler fu lo sterminio degli Ebrei e di altri. Putin vuole forse sterminare gli altri popoli? ADESSO noi abbiamo più paura dell'America che della Russia; a qualcuno puo' non piacere, ma e' cosi'.

alox

Sab, 13/09/2014 - 12:04

La Crimea torni alla Russia?...hahahaha!Sig. Poroshenko nella testa di Putin anche l'Italia e' Russa! Tra zoccole e alocolizatti ne abbiamo anche noi di Russi e Putin li deve poi proteggere, con l'aiuto del Nano.... La NATO senza USA=Nulla e Obama alle strette fugge e guarda verso quattro beduini (senza offesa ci tengo alla capoccia) e li trasofrma in chissa' che mostri! L'Europa non appena Putler si prende la Polonia si divide e Noi come qualche decennio fa' sbagliamo scelta, perche' non riconosciamo il valore della democrazia!