Woodward in un libro che stronca Trump: "Un idiota, la Casa Bianca gabbia di matti"

Il due volte premio Pulitzer Bob Woodward ha scritto un libro in cui stronca il presidente Usa. Uscirà l'11 settembre. Trump gli risponde per le rime: "Bugie e fonti fasulle"

"Tante bugie e fonti fasulle". Donald Trump reagisce in questo modo alle anticipazioni del libro "Fear", di Bob Woodward, due volte premio Pulitzer. Il Washington Post ha diffuso alcuni stralci del volume, in uscita l'11 settembre, che descrive una Casa Bianca ''in crisi di nervi'' e fotografa i rapporti ad alta tensione tra il presidente e i principali membri dell'amministrazione. "Nel libro di Woodward già screditato, tante bugie e fonti fasulle, io definirei Jeff Sessions 'mentalmente ritardato' e 'uno scemo del sud'. Non ho detto nessuna delle due cose, non ho mai usato quei termini nei confronti di nessuno, compreso Jeff", twitta Trump. "Essere del sud è una gran cosa", aggiunge prima di affermare che Woodward "ha fatto questo per dividerci". "Il libro di Woodward è già stato smentito dal generale James Mattis (segretario alla Difesa) e dal generale John Kelly (capo dello staff). Le loro citazioni sono state inventate, una truffa nei confronti del pubblico come altre storie e dichiarazioni. Woodward è al servizio dei dem? Avete notato il tempismo?", scrive ancora il presidente.

Il Washington Post ha pubblicato anche l'audio della telefonata avvenuta all'inizio di agosto tra Trump e Woodward. Nella conversazione, con il libro di fatto già finito, il giornalista spiega al presidente di aver invano chiesto un'intervista da inserire nel libro. "Sarei stato felice di parlare con te", dice Trump. Woodward informa il presidente di aver raccolto numerose interviste confluite in un "quadro duro sul mondo, sulla sua amministrazione e su di lei". "Beh, devo pensare che sarà un libro negativo. Ma in un certo senso sono abituato al 50%... Alcuni sono positivi, alcuni sono negativi". Visto che le parole del presidente non verranno inserite nel testo, "avremo un libro decisamente inaccurato e questo è assolutamente negativo. Ma non è tutta colpa tua", dice Trump. "Sarà accurato, lo prometto", ribatte l'autore. "Sì, beh - aggiunge Trump -. Accurato significa che nessuno ha mai fatto un lavoro migliore di quello che sto facendo da presidente... Ed è quello che pensano tante persone, lo vedrai nel corso degli anni".

Ma cosa c'è scritto nel libro?

Vediamo alcune anticipazioni. Woodward si è basato sulle confessioni di alcuni stretti collaboratori del presidente. Trump voleva che il presidente siriano, Bashar al-Assad, venisse assassinato lo scorso anno, dopo l’attacco con il gas contro i civili nell’aprile del 2017. Il capo del Pentagono, James Mattis, avrebbe ignorato la richiesta. "Uccidiamolo! Uccidiamone molti di loro", avrebbe detto Trump a Mattis, secondo Woodward, che cita fonti della Casa Bianca. Mattis gli avrebbe assicurato che si sarebbe messo al lavoro ma ha invece orchestrato un piano per un circoscritto attacco missilistico che non minacciasse direttamente Assad.

Mattis avrebbe paragonato Trump ad un ragazzino di "quinta elementare o prima media" quando si tratta della sua capacità di comprendere le questioni di sicurezza nazionale e di penisola coreana in particolare. Mattis, in una nota, ha smentito di aver fatto questa affermazione. Durissimi gli attacchi rivolti da Trump al suo ministro della Giustizia, Jeff Sessions, reo di essersi astenuto dalle indagini sul Russiagate. "Questo tizio è un ritardato mentale. È uno stupido meridionale", avrebbe detto Trump accusandolo di tradimento.

Secondo Woodward, l’ex consigliere economico del presidente, Gary Cohn, avrebbe fatto sparire, "rubandoli", documenti dal tavolo di Trump per evitare che facesse danni firmando, ad esempio, il ritiro degli Usa dall’accordo di libero scambio con la Corea del Sud o dal Nafta.

L’ex avvocato personale del presidente, John Dowd, gli avrebbe intimato di non parlare con lo speciale procuratore che indaga sul Russiagate, Robert Mueller, perché da "bugiardo cronico" sarebbe finito in galera. "Non sei un buon testimone", gli avrebbe detto Dowd, "non testimoniare. O fai così o finisci con la tuta arancione", quella dei carcerati. Il giorno dopo Dowd ha rassegnato le dimissioni.

Il capo di gabinetto John Kelly avrebbe definito Trump "un idiota" e la Casa Bianca "Crazytown", una gabbia di matti. Anche Kelly ha smentito quanto riportato da Woodward. Pure la Nbc aveva riferito di un sfogo di Kelly con alcuni collaboratori nel quale definiva Trump "un idiota".

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 05/09/2018 - 09:11

Classico da comunistardi. Dire bugie, fake news, insulti gratuiti, calunnie, diffamazioni, magari il tutto non vero.

DRAGONI

Mer, 05/09/2018 - 10:55

E DIETRO C'E' LA SIG.RA Hillary Clinton E L'ENTURAGE DEI DEM AMERICANI A CUI HANNO CERCATO DI ISPIRARSI I NOSTRI CATTOCOMUNISTI!!TUTTI TROMBATI DEMOCRATICAMENTE DAI PROPRI ELETTORI.

VittorioMar

Mer, 05/09/2018 - 11:59

..ma tutti così intelligenti sono gli avversari di TRUMP !!!..e perché anche loro perdono le elezioni ??..INSPIEGABILE E INCREDIBILE !!

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Mer, 05/09/2018 - 12:46

Eh... sì, ma non è che Woodward sia molto più sano!

lorenzovan

Mer, 05/09/2018 - 13:00

qullo che consola un po e' il fatto che i trumpettini nostrani siano sempre meno...meglio tardi che mai...ma io li processerei lo stesso per alto tradimento...Trmp fa giustamente gli interessi USA e suoi ..e se ne sbatte dei nostri...ebbene se non sono nostri traditori i trumpettini chi lo e' ????

agosvac

Mer, 05/09/2018 - 14:16

Woodward non è diventato famoso per lo scandalo watergate? Però allora si trattava di Nixon , Trump è una cosa molto diversa. Ed erano diversi Woodward e Bernstein, molto più giovani. Oggi le cose sono diverse: Trump ha il sostegno di gran parte degli americani. Woodward ha, forse, il sostegno dei poteri forti di cui fa parte nella sua anzianità. Poteri che invece contrastava quand'era giovane. Francamente credo che questo suo libro sia del tutto ininfluente.

lorenzovan

Mer, 05/09/2018 - 14:57

so' tutti.....komunistiiiiiiiiiiiiiiiii...gombloddo...gombloddo...ma de chi? della clinton...dei dem..del PD..di Renzi..di MONTI della Boldrini..del Papa...della Fornero...senza dimenticare Palpatine e l'impero galattico..lolololol

gedeone@libero.it

Mer, 05/09/2018 - 15:56

Dalla foto si evince che l'idiota è lui...

ILpiciul

Mer, 05/09/2018 - 16:52

Coi "avrebbe detto, avrebbe fatto, avrebbe ordinato" non vai da nessuna parte. O hai prove oppure zitto. Forse sarebbe bene che il vecchio bob se ne stesse a cuccia che di danni ne ha fatti a josa nel "74 contribuendo a far dimettere un grande Presidente castigato per aver mentito sull'aver mentito. Indenne poi il democratico dell'arkansò, anni dopo, per lo stesso comportamento, se non peggio. I dem sono la peste bubbonica così come gli asinelli italiani.

GPTalamo

Mer, 05/09/2018 - 18:57

Beh, per essere un idiota, e' stato assai bravo. Dal nulla e' diventato ricchissimo e anche presidente. Vorrei essere anch'io uno cosi' idiota come Trump.

lorenzovan

Mer, 05/09/2018 - 19:23

GPTALAMO...dal nulla ????? ma lo sai chi era suo padre ??? Fred TRUMP ???? ma perche' non vi istruite ..studiate..poi venite a commentare !!!! per fre brutte figure meglio che scrivete su Paperino

Ritratto di pinox

pinox

Mer, 05/09/2018 - 20:41

mandatecelo anche a noi un idiota che fa crescere il pil del 4,1% su base annua!!

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 05/09/2018 - 20:59

Trump non è il mio ideale di presidente. Ma i suoi avversari sono molto peggio. Dal Watergate di Nixon al "Crazytown" di Trump. Non ricordo che Bob Woodward abbia scritto libri scandalo e critici nei confronti di presidenti democratici. Ma deve essere solo un caso. Perché non ci racconta i retroscena dell'assegnazione del premio Nobel per la pace (come incoraggiamento, sulla fiducia) al guerrafondaio Obama? Magari vince il terzo premio Pulitzer. Poi, se si lamenta del fatto che su Google e i media passano solo notizie negative su di lui, dicono che ce l’ha con la stampa. Avete mai letto una notizia positiva su Trump? Comincio a pensare che questa ipocrisia, malafede, odio verso gli avversari che si cerca di delegittimare politicamente e screditare con pettegolezzi sulla vita privata, l’uso dei media come strumenti di lotta politica, siano caratteristiche innate dei “democratici” di ogni paese. Noi, da circa 20 anni, ne abbiamo un ottimo esempio in casa.

alox

Mer, 05/09/2018 - 21:03

@lorenzovan condivido, ma questi che commentano sono capaci di dire che Mattis, Kelly, Session etc etc ossia tutti ministri nominati direttamente da Trump sono di sinistra...le comiche!

Destra Delusa

Mer, 05/09/2018 - 22:05

X GPTALAMO... Il problema per gli idioti è che vorrebbero essere idioti come Trump ma sono e rimangono solo idioti. Tramp e' diventato ricchissimo ma è politicamente idiota e rozzo. Mattis certamente non è politicamente idiota e non se la passa male neanche economicamente.

GPTalamo

Gio, 06/09/2018 - 04:18

"lorenzovan" hai ragione, il padre era un uomo influente. Io vivo negli USA da oltre 20 anni e la sua storia la so, ma ho voluto solo fare una battuta esagerata per fare ridere. Pero', d'altro canto lo sai, qui ce ne sono tantissimi di figli e nipoti di persone ricche e potenti, e non e' garantito che ognuno di questi faccia la stessa carriera di Trump. Devi ammettere che e' vero che non e' venuto dal nulla, ma non e' neanche un figlio di papa' che ha vissuto di rendita in maniera inerte!

GPTalamo

Gio, 06/09/2018 - 04:31

Per "Destra Delusa": ho ascoltato un discorso di Trump in Pennsylvania durato oltre 1 ora, durante la campagna elettorale. Non c'era uno scritto preparato. Si puo' dire di tutto, e si puo' non essere d'accordo con lui, ma proprio non lo si puo' considerare un idiota, nel senso tecnico del termine. Purtroppo i media come la CNN, controllati dalla sinistra, lo massacrano ogni giorno. Ha un linguaggio diretto e coonvincente, e sa influenzare le persone. Io ho votato per lui. I temi e anche i toni che adotta ricordano quelli di Salvini (c'e' il tema comune dell'immigrazione illegale, dei messicani invece che degli africani). Ascolta in lingua originale Trump, se conosci l'inglese, poi vedrai che non e' poi cosi' idiota come pensi.