Abbandonato fuori all'ospedale con ferite da arma da fuoco: è grave

L’uomo è stato colpito all’addome e alla coscia sinistra e ha perso molto sangue. Dopo un delicato intervento chirurgico è stato trasferito in rianimazione; i medici non hanno sciolto la prognosi

Il personale dell’ospedale Pellegrini di Napoli, nella serata di ieri, si è ritrovato a dover soccorrere un uomo di 58 anni abbandonato all’esterno del pronto soccorso. Si tratta di una persona in libertà vigilata che al momento del ricovero presentava ferite gravi a causa di alcuni proiettili sparati a bruciapelo.

Il 58enne è stato colpito all’addome e alla coscia sinistra e ha perso molto sangue. Dopo un delicato intervento chirurgico è stato trasferito nel reparto di rianimazione dell'ospedale; le sue condizioni sono gravi e i medici non hanno sciolto la prognosi.

La polizia, intanto, indaga sull’accaduto. Si seguono diverse piste, ma quella più accreditata sembra essere legata ad un regolamento dei conti. Probabile che il 58enne abbia pestato i piedi a qualcuno e che sia stato vittima di un agguato. Le forze dell’ordine sono alla ricerca delle persone che hanno abbandonato l’uomo fuori l’ospedale Pellegrini, che potrebbero testimoniare sull’episodio di violenza.