Aggredisce l'anziana madre per futili motivi

Finisce in manette un 52enne a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli. Ha tentato di aggredire anche i carabinieri

Aggredisce l’anziana madre e la manda in ospedale, finisce in manette un 52enne a San Giorgio a Cremano in provincia di Napoli.

La violenza è esplosa, per futili motivi, nell’abitazione di famiglia. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato dall’intervento dei carabinieri della vicina stazione di San Sebastiano al Vesuvio, giunti sul posto. Il 52enne, dopo aver preso a botte la madre, ha tentato di aggredire anche i carabinieri. S’è lanciato contro i militari ma la sua grinta è rimasta frustrata dalla professionalità dei tutori dell’ordine che sono riusciti a bloccarlo. Quindi lo hanno ammanettato e, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, lo hanno arrestato. Adesso è stato trasferito presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale.

Nel frattempo i carabinieri sono riusciti a ricostruire la vicenda dolorosa della donna, una 79enne, che ha dovuto far ricorso alle cure sanitarie dopo l’aggressione patita. Per sua fortuna, i medici le hanno riscontrato traumi e ferite ritenuti guaribili in tre giorni di convalescenza.

Non si sarebbe trattato, secondo le ricostruzioni degli investigatori, di un episodio isolato. I rapporti tra la madre e il figlio erano ormai tesi da tempo e quella non sarebbe stata che una delle diverse aggressioni subite dall’anziana e che la donna non aveva mai denunciato.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?