Napoli, bimba rom si fa male a un ginocchio. ​E poi muore: è mistero

Giunta all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia ha cominciato ad avere febbre alta e a lamentare un forte mal di testa. Le condizioni della piccola sono peggiorate fino ad entrare in coma

Muore per un banale incidente, in seguito a una semplice ferita al ginocchio. È mistero a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, dove una bimba di 7 anni, appartenente alla comunità rom, ha perso la vita in circostanze ancora da scoprire.

Giunta all’ospedale cittadino San Leonardo ha cominciato ad avere febbre alta e a lamentare un forte mal di testa. Da quel momento in poi la situazione è precipitata. Le condizioni della piccola sono peggiorate fino ad entrare in coma.

Trasferita al Santobono di Napoli dopo un giorno ha smesso di vivere. Non sono chiare le cause del decesso della minorenne, anche se si pensa a problemi legati al sistema immunitario della bimba. C’è sgomento nella comunità rom di Castellammare di Stabia. La famiglia della piccola, non avendo né soldi né l’auto per recarsi in ospedale a Napoli aveva chiesto aiuto al Comune.

Solo il supporto economico di alcuni volontari ha permesso ai genitori della bambina di raggiungere il Santobono e di restare vicino alla loro bambina fino al momento del decesso. A febbraio scorso un’altra morte misteriosa di un bimbo in Italia su cui si è indagato. A Bordighera un piccolo di 3 anni è deceduto improvvisamente, senza presentare segni di violenza sul corpo.

Commenti
Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Gio, 04/04/2019 - 12:21

"... La famiglia della piccola, non avendo né soldi né l’auto per recarsi in ospedale a Napoli..." ??? Ma chi può credere a queste fesserie ?