Blitz dei poliziotti, scoperte armi e cocaina

Due operazioni nell'area di via della Bussola a Napoli. Sotto sequestro una pistola, munizioni per fucile e trentatré grammi di cocaina

Blitz della polizia in un complesso edilizio nell’area di Poggioreale a Napoli, scoperte armi e droga. Arrestata una donna.

L’operazione porta la firma degli agenti in servizio presso il commissariato del popoloso quartiere del capoluogo campano che nella serata di venerdì hanno passato al setaccio l’area di via della Bussola in due distinte operazioni di polizia giudiziaria finalizzate al contrasto e alla repressione dei reati.

Durante la prima, i poliziotti hanno rinvenuto e quindi sequestrato una pistola e munizioni per fucile. Si tratta, nello specifico, di una semiautomatica modello Walther, calibro 8, senza tappo rosso di sicurezza. Rinvenute, inoltre, diciannove cartucce ritenute, dagli inquirenti, compatibili a fucili Capriolo 12/70. Il piccolo arsenale era stato occultato, da persone che per il momento restano ignote, in un sottoscala.

Ma non è tutto. Perché durante la seconda operazione, registratasi in un altro edificio, è finita in manette una donna di 45 anni. La signora, già nota alle forze dell’ordine, ha consegnato ai poliziotti – che avevano iniziato a perquisire la sua abitazione – un borsello al cui interno, gli agenti hanno ritrovato tre involucri di cellophane con 33 grammi di cocaina e un bilancino di precisione.

La donna è stata ammanettata con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?