In casa hashish e cocaina, un arresto a Pozzuoli

Blitz della Guardia di Finanza: rinvenute anche tre piante di canapa, sequestrata droga per un valore stimato in circa 30mila euro

In casa un chilo di hashish, tre piante di cannabis e della cocaina: scatta un arresto a Pozzuoli, in provincia di Napoli.

L’operazione porta la firma dei militari della locale compagnia della Guardia di Finanza che sono intervenuti nell’abitazione dell’uomo. A far sorgere sospetti era stato il viavai di persone nell’area del palazzo dove questo vive. I dubbi delle fiamme gialle si sono acuiti quando l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, ha mostrato un atteggiamento ansioso e insofferente davanti alle richieste dei militari che gli chiedevano i documenti.

Perciò i finanzieri hanno deciso di approfondire i controlli e hanno potuto stabilire così che i loro sospetti erano fondati. Gli hanno trovato undici panetti di hashish, per un peso complessivo stimato in circa 1,1 chilo di droga, tre piante di canapa indiana ciascuna piantata nel suo vaso e circa quindici grammi di cocaina. Inoltre i finanzieri hanno ritrovato e sequestrato un bilancino di precisione e del mannitolo, una sostanza che viene utilizzata per il taglio della droga.

Lo stupefacente, secondo gli investigatori, era già pronto alla vendita e sarebbe stato destinato agli spacciatori dell’intera area flegrea. Il valore della droga è stato stimato nella cifra di circa 30mila euro.

Per lui sono scattate le manette e dopo le formalità di rito è stato trasferito nella casa circondariale di Napoli-Poggioreale. È accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.