Lo stratagemma degli spacciatori: droga nelle lattine di Coca Cola

In questa zona della città spesso le forze dell’ordine sono costrette ad intervenire con dei blitz, per l’alto tasso di criminalità

Sono diverse le persone denunciate dai carabinieri della stazione di Boscoreale e della sezione operativa di Torre Annunziata, nel Napoletano, nel corso di un servizio straordinario di pattugliamento nei rioni di edilizia popolare “Piano Napoli” in via Settermini e via Passanti Scafati. In questa zona della città spesso le forze dell’ordine sono costrette ad intervenire con dei blitz. L’area periferica ha un alto tasso di criminalità e l’azione di contrasto alla delinquenza è costante.

L’estate scorsa i residenti del quartiere protestarono vivacemente disseminando sacchi di rifiuti lungo le strade di accesso al rione e via Settetermini provocando anche disagi alla circolazione. Un’azione criminale che fu contrastata in maniera congiunta dalle istituzioni locali e dalle forze dell’ordine. Il sindaco dichiarò: “I problemi non si risolvono con gli atti di vandalismo e di deliberata violenza, come purtroppo accade in questa zona”.

Durante l’ultima sortita dei carabinieri nei rioni “Piano Napoli” un 33enne di Scafati è stato trovato in possesso di uno sfollagente telescopico in acciaio, mentre una 45enne incensurata del posto è stata segnalata all’autorità giudiziaria per detenzione abusiva di arma da fuoco. Nella sua abitazione è stato trovato un fucile “Castellani” a canne sovrapposte calibro 12.

Denunciato, poi, un 15enne incensurato di Torre Annunziata, fuggito a bordo di un motorino dopo che gli era stato intimato l’alt. Bloccato dopo un breve inseguimento, il giovane dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale. Due le persone sorprese alla guida con patente revocata: un 30enne di Gragnano e un 26enne di Boscoreale, entrambi già noti alle forze dell'ordine. I militari hanno anche bloccato un furgone all’interno del quale era trasportato una moto. I criminali avevano abraso il telaio e rimossa la targa: tre le persone denunciate per ricettazione, tutti del quartiere napoletano di Ponticelli.

È invece di Pompei il 16enne controllato a bordo di uno scooter risultato rubato il luglio scorso a Roccarainola. Per lui una denuncia per ricettazione. Nel corso del servizio sono state sequestrate circa 59 dosi di marijuana, rinvenute in un sottoscala dell’isolato 10 del rione “Piano Napoli” e nascoste in lattine vuote di Coca cola e Energy drink. 86 le persone identificate, 19 i veicoli controllati: 18 di questi sono stati sanzionati con contravvenzioni al codice della strada.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?