Favoreggiamento immigrazione clandestina: arrestati due poliziotti

L’indagine delle forze dell’ordine di Napoli è nata in seguito ad una segnalazione per finanziamento al terrorismo. Il blitz condotto questa mattina non è ancora concluso

Ci sono anche due poliziotti tra le sette persone arrestate a Napoli con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata a favorire l’immigrazione clandestina. L’operazione coordinata dalla Procura della Repubblica ha stanato una banda di malviventi a cui viene contestato anche il reato di corruzione.

Dell’organizzazione criminale facevano parte extracomunitari, ma la sorpresa più grande è che ad essere coinvolti nel favoreggiamento dell’immigrazione clandestina ci fossero anche due poliziotti, uno ancora in servizio alla Questura di Napoli, l’altro già in pensione da tempo.

L’indagine delle forze dell’ordine è nata in seguito ad una segnalazione per finanziamento al terrorismo. Il blitz condotto questa mattina non è ancora concluso. Numerose le perquisizioni sono in corso e ulteriori aggiornamenti saranno resi noti dai carabinieri nelle prossime ore.

Poche settimane fa, per gli stessi reati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e corruzione, sono state arrestate dieci persone tre le province di Bergamo, Milano e Novara. Anche in quel caso tra i fermati alcuni pubblici ufficiali.