Impatto frontale tra due vetture ad Arzano: muore una ragazza di 17 anni

Un altro scontro stradale è avvenuto sul raccordo autostradale Salerno-Avellino, all'altezza dello svincolo per Baronissi, in Irpinia

Non si conoscono ancora le cause del terribile incidente di questa notte, nel corso del quale ha perso la vita una ragazza di 17 anni e sono rimaste ferite gravemente altre sette persone. Lo scontro tra due automobili è avvenuto in corso Salvatore D’Amato ad Arzano, nel Napoletano, un impatto terribile, ad alta velocità, che non ha dato scampo alla minorenne. La giovane è deceduta durante il trasporto in ospedale. Lo staff sanitario del 118 non è riuscito a rianimare la 17enne, a causa delle gravissime ferite riportate nell’incidente.

Gli altri ragazzi coinvolti nell’impatto frontale tra le vetture, una Mercedes classe A e una lancia Musa, sono stati ricoverati negli ospedali Cardarelli di Napoli, San Giovanni di Dio di Frattamaggiore, San Giuliano di Giugliano e alla clinica Villa dei Fiori di Acerra. C’è molta apprensione tra i familiari, dato che le condizioni di alcuni dei ragazzi, tra cui un minorenne, sono molto gravi. In via D'Amato ad Arzano sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Casoria, che hanno effettuato i consueti rilievi per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente. I vigili del fuoco, invece, hanno impiegato molto tempo per estrarre i feriti dalle lamiere delle macchine.

Un altro scontro stradale è avvenuto sul raccordo autostradale Salerno-Avellino, all'altezza dello svincolo per Baronissi, in Irpinia. Il conducente del mezzo pesante, probabilmente per evitare un'automobile, ha sterzato bruscamente, finendo la sua corsa contro il guardrail: il Tir si è poi posizionato di traverso sulla carreggiata, occupandola quasi interamente; l'uomo è rimasto ferito, anche se le sue condizioni di salute non destano preoccupazione. L'incidente ha provocato notevoli rallentamenti sul raccordo Salerno-Avellino, in direzione Sud.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale di Eboli per la gestione del traffico e per i rilievi del caso, al fine di ricostruire la dinamica dell'incidente. A quanto risulta dalle prime ricostruzioni, il conducente del camion ha perso il controllo per evitare un'automobile che lo ha superato all'improvviso; la motrice, a causa dell'asfalto reso viscido dalla pioggia, ha perso aderenza finendo col ruotare e quindi di traverso, trascinando anche il rimorchio. Non risultano coinvolti altri veicoli; l'unico ferito è il conducente del camion, che è stato soccorso dai volontari dell'associazione "La Solidarietà" di Fisciano e trasportato per le prime cure e per gli accertamenti del caso al pronto soccorso dell'ospedale Ruggi d'Aragona di Salerno, dove gli è stata diagnosticata la frattura di una spalla.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?