Infermiera aggredita dall'ex marito in un reparto dell'ospedale Pellegrini

La donna, che ha denunciato l’aggressore, dopo essere stata malmenata ha perso i sensi, tanto da dover essere curata dallo staff sanitario

Ha eluso i controlli all’ingresso dell’ospedale Pellegrini alla Pignasecca di Napoli, è salito al quarto piano dove ci sono i reparti e si è scagliato contro un’infermiera aggredendola e picchiandola. L’uomo, dopo aver spintonato e preso a ceffoni la donna, è andato via come nulla fosse accaduto. Alla base del comportamento dell’aggressore ci sono motivi personali.

La vittima delle percosse è la moglie dell’uomo, che già in passato si è dimostrato violento. I due si stanno separando proprio per il comportamento del marito, che perseguita la donna già da molto tempo. Quella in ospedale è l’ultima aggressione di una lunga serie. L’infermiera, dopo essere stata malmenata, ha perso i sensi tanto da dover essere curata dallo staff sanitario.

L’uomo, invece, è stato immediatamente identificato nel cortile del nosocomio e denunciato dalla moglie. Intanto, la dirigenza della struttura ospedaliera aprirà un’inchiesta interna per verificare come l’aggressore sia riuscito a salire fino al quarto piano, fuori orario di visite, evitando i controlli delle guardie giurate.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?