Ladri napoletani rubano ad Ibiza orologio dal valore di un milione di euro

Alcuni delinquenti hanno trafugato un Richard Mille ad uno sceicco, realizzato in collaborazione con McLaren, il costruttore di Formula 1

A caccia di orologi da lusso da rubare, partendo da Napoli per arrivare fino ad Ibiza. La meta turistica spagnola è diventata terra di conquista per i malviventi napoletani, che puntano in alto per mettere a segno i loro colpi. L’altro giorno la rapina ad uno sceicco, al quale i due ladri hanno trafugato un orologio Richard Mille i realizzato in collaborazione con McLaren, il costruttore di Formula 1.

Il valore dell’oggetto prezioso è di circa 1 milione di euro, ma per i rapinatori napoletani adesso non c’è via di scampo. Gli investigatori li hanno già individuati, così come hanno ricostruito i loro movimenti e trovato chi ha dato loro una mano. I due ladrii hanno usufruito del sostegno di una ragazza di Napoli, a cui hanno pagato una vacanza ad Ibiza in cambio del supporto logistico. Alla donna prima e dopo la rapina è stato fornito un documento falso, che sarebbe stato usato per affittare uno scooter.

Con il mezzo a due ruote i malviventi hanno seminato panico nel corso delle serate di movida ad Ibiza, in attesa di rivendere l’orologio sul mercato clandestino parallelo. I ladri non avevano fatto i conti, comunque, con le telecamere di sorveglianza e i dati sono stati trasferiti dalla polizia spagnola a quella italiana. Così i due sono stati riconosciuti e identificati ed è stata perquisita l'abitazione del presunto ricettatore, un ristoratore napoletano.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?