Lotta al contrabbando, sequestrate oltre 250 stecche di "bionde"

Operazione della polizia a Napoli, scattano le perquisizioni in due "bassi". Sotto i sigilli finiscono circa cinquantatré chili di tabacchi lavorati esteri

Lotta al contrabbando, sotto sequestro finiscono oltre duecento stecche di bionde a Napoli. L’operazione porta la firma degli agenti dell’ufficio prevenzione generale della Questura del capoluogo campano che, in due distinti interventi registratisi nella notte tra martedì e mercoledì, hanno scoperto e posto sotto i sigilli circa cinquantatré chilogrammi di tabacchi lavorati esteri.

Il primo sequestro è avvenuto in un locale terraneo di via Gabella della Farina, a poca distanza dall’area di piazza Garibaldi e della stazione ferroviaria di Napoli Centrale. Nel “basso”, i poliziotti hanno rinvenuto ben ottantaquattro stecche di sigarette di contrabbando di differenti marchi. Inoltre, dalle perquisizioni effettuate dagli agenti sono spuntati fuori anche tre bilancini di precisione che erano stati nascosti all’interno del vano per il contatore.

Il secondo blitz, invece, s’è registrato in un altro “basso”. Questa volta, per riuscire a entrare nel locale e perquisirlo, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco che hanno provveduto ad aprirne le porte ai poliziotti. All’interno del piccolo immobile c’era un vero e proprio deposito di “bionde”, in tutto i poliziotti hanno sequestrato 177 stecche di sigarette di contrabbando, anche in questo caso, di varie marche.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?