Quel mare verde che preoccupa Napoli

La denuncia arriva dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, che si è immediatamente attivato per far avviare le indagini delle autorità competenti

I riflessi del sole hanno reso ancora più evidente l’improvviso cambio di colore del mare di Riva Fiorita a Posillipo, uno dei quartieri più belli di Napoli. L’acqua è diventata, in maniera inusuale, verde smeraldo, preoccupando le istituzioni e le forze dell’ordine.

“Ci è stata segnalata l’immissione di un liquido verde nello specchio d’acqua di Riva Fiorita, a Posillipo. Il mare ha cambiato improvvisamente colore. Sospettiamo che possa trattarsi di uno sversamento tossico. Siamo particolarmente preoccupati per la fauna marina, che potrebbe essere danneggiata dal composto”.

La denuncia arriva dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, che si è immediatamente attivato per far avviare le indagini delle autorità competenti. “Si tratta del secondo caso dell’anno – continua l’esponente politico – dopo lo sversamento nel porticciolo di Mergellina dello scorso gennaio, quando il mare divenne bianco latte. Allora le indagini portate avanti dalle forze dell'ordine di Napoli furono davvero utili, in quanto fu individuato e arrestato il presunto colpevole, ritenuto responsabile dello sversamento del composto chimico in mare, un autospurgatore di 50 anni.

Adesso abbiamo sollecitato l’Arpac ad intervenire per campionare il liquido e valutarne l’eventuale tossicità. La situazione è stata evidenziata anche alle forze dell’ordine e alla Capitaneria di Porto. Gli autori di questo scempio, qualora si profilino delle responsabilità di qualsiasi tipo, dovranno essere puniti con la massima severità”.