Maxi operazione dei carabinieri: sgominato il clan Mauro alla Sanità

L’indagine delle forze dell’ordine ha consentito agli inquirenti di arrestare 19 persone e di ricostruire le metamorfosi avvenute all’interno dei gruppi criminali locali

Alle prime luci dell’alba, i carabinieri del comando provinciale di Napoli, nell’ambito dell’operazione denominata “Stella nera”, hanno tratto in arresto 19 persone ritenute, a vario titolo, indiziate di associazione a delinquere di stampo camorristico, associazione dedita al traffico di stupefacenti, estorsioni aggravate dal metodo e dalla finalità mafiosa. L’indagine delle forze dell’ordine ha consentito agli inquirenti di ricostruire le metamorfosi avvenute all’interno dei gruppi criminali del rione Sanità a Napoli, in particolare del clan camorristico Mauro, che opera nella zona cosiddetta “ai Miracoli”.

I carabinieri stanno verificando da tempo i risvolti delle lotte senza quartiere tra i vari sodalizi della camorra, che si battono per il predominio territoriale del quartiere Sanità. Grazie alle intercettazioni telefoniche e ambientali e alle testimonianze raccolte sul territorio è stato ricomposto l’organigramma del clan di una parallela associazione criminale dedita alla distribuzione, imposizione di stupefacenti alle diverse piazze di spaccio del quartiere. Decisivo anche il ruolo dei collaboratori di giustizia, che è servito e mettere insieme il sistema di alleanze e le contrapposizioni che hanno contrassegnato la storia della criminalità del quartiere cittadino negli ultimi anni.

Ciò, nonostante ci sia nel quartiere ancora un clima di omertà e il timore di ritorsioni, fatti che inducono le vittime a non presentare denunce, ha permesso di scoprire mandanti ed esecutori materiali di vicende estorsive, tentate e consumate, in danno di attività imprenditoriali e commerciali con richieste di denaro tra i mille e 20mila euro. Alla esecuzione del provvedimento ha collaborato anche personale del commissariato San Carlo Arena che, al pari del comando provinciale e dei carabinieri di Napoli, sezione Stella, sotto la direzione della Direzione distrettuale antimafia, ha svolto attività investigativa incentrata su episodi di estorsione da parte dei clan in danno di attività commerciali del quartiere.

La Sanità è uno dei rioni di Napoli, facente parte della Municipalità 3 Stella-San Carlo all’Arena. Corrisponde ad un’area ubicata a nord delle mura vicereali di Napoli e precisamente a Nord del Borgo dei Vergini, fino alle falde della collina di Capodimonte. Precisamente inizia da piazza Vergini e comprende la zona di via Sanità, piazza Sanità, fino alla zona dell'ospedale San Gennaro detto dei Poveri. In zona l’emarginazione sociale è elevata, così come la disoccupazione o la sotto-occupazione, nonostante le potenzialità storico-culturali del rione.

Alcune associazioni di volontariato, culturali e sociali che operano sul territorio si sono costituite in rete per provare a costruire migliori condizioni di vita, stimolando il senso civico e creando opportunità di uscita dal degrado per le persone del quartiere. La comunità ecclesiale del rione (esistono nel territorio due parrocchie, quella di Santa Maria della Sanità e quella di San Severo) esprime da anni una notevole vivacità, nel tentativo di superare i divari socio-culturali e di porsi come polo "attrattore" per alternative occupazionali.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?