Muore la nonna, i familiari trovano un milione di lire nascosto in un muro

La scoperta è avvenuta in un’abitazione di Giugliano in Campania. Nel corso dell’opera di riqualificazione dell’immobile gli operai hanno trovato in un interstizio ben nascosto di una parete una serie di banconote da 100 mila lire

La scoperta li ha lasciati di stucco: non avrebbero mai saputo che nelle intercapedini dei muri di casa erano nascosti dei soldi se non avessero programmato i lavori di ristrutturazione dell’appartamento. I familiari di un’anziana donna deceduta da poco hanno ereditato un piccolo tesoretto dalla loro parente, ma non potranno mai utilizzare quel denaro accuratamente depositato.

La scoperta è avvenuta in un’abitazione di Corso Campano, a Giugliano in Campania, nel Napoletano. Nel corso dell’opera di riqualificazione dell’immobile gli operai hanno trovato in un interstizio ben nascosto di una parete una serie di banconote da 100 e da 50mila lire, per un totale di un milione di vecchie lire e hanno consegnato il denaro ai familiari della donna.

Enorme lo stupore dei figli e dei nipoti dopo il ritrovamento. I familiari della donna, consapevole del fatto che sono scaduti i termini per poter trasformare il vecchio conio in euro, decorso nel 2012, non ha nemmeno provato a cambiare i soldi in banca. Non hanno potuto fare altro che rammaricarsi del fatto che quel discreto gruzzoletto sia andato completamente in fumo.