Napoli, coppia di ladri usa un cagnolino per distrarre le vittime e derubarle

Una coppia di ladri formata da una 37enne bosniaca e un 47enne napoletano si serviva di un cagnolino per distrarre le vittime e derubarle al molo Beverello di Napoli: i due sono finiti in manette

Una coppia di giovani ladri è stata arrestata nella giornata di ieri a Napoli: i due si erano inventati un astuto stratagemma per derubare facilmente le vittime ignare. I due, infatti, si servivano di un cucciolo di cane per attirare l'attenzione e distrarre le persone che si trovavano nella zona del molo Beverello a Napoli. Dopo aver distratto le loro vittime a sufficienza, si avvicinavano per derubarle, assicurandosi di passare inosservati.

I protagonisti di questa grave vicenda sono una donna di 37 anni di origini bosniache e un 47enne napoletano. I poliziotti di Napoli sono riusciti a scoprire il loro abile trucco e ad arrestarli grazie al racconto di una donna che, intorno alle 16 di ieri pomeriggio, si è recata da loro per denunciare un furto che aveva appena subito nei pressi del molo. La donna ha riportato di essere stata derubata della sua borsa, contenente soldi e documenti, da una coppia formata da un uomo e una donna, che portavano un cagnolino al guinzaglio.

La testimonianza della vittima è stata preziosa, in quanto ha fornito agli agenti una descrizione accurata dei due ladri. Fortunatamente, la coppia è stata intercettata e bloccata dagli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale, che li hanno fermati in Via Acton, in direzione di Via Cesare Console. I poliziotti hanno poi ricostruito dettagliamente la vicenda e hanno accertato che la donna si occupava di distrarre la vittima, mentre l'uomo le sottraeva la borsa, che era stata appoggiata su una sedia precedentemente. I due sono responsabili anche di un altro furto, avvenuto in un bar di Piazza Trieste e Trento poco prima, dove avevano rubato uno smartphone.

La coppia è finita in manette con l'accusa di furto aggravvato con destrezza, il cagnolino invece è stato affidato alle cure del servizio sanitario veterinario dell'Asl Na1.