Napoli, minorenne in ospedale: “Aggredita da sconosciuti”

Una 17enne ha denunciato di essere stata aggredita la scorsa notte da quattro sconosciuti, tre donne e un uomo, con schiaffi e pugni mentre percorreva vico I Gravina, nel centro storico di Napoli. La giovane è stata medicata al pronto soccorso del Pellegrini per delle lievi contusioni. Sull’episodio stanno indagando i carabinieri

Un episodio di violenza dai contorni ancora poco chiari si sarebbe verificato la scorsa notte nel centro storico di Napoli ai danni di una ragazza di 17 anni.

Secondo il racconto fornito dalla stessa vittima ai carabinieri, la giovane stava percorrendo vico I Gravina, non lontano da Calata Trinità Maggiore, quando è stata avvicinata improvvisamente da quattro sconosciuti, tre donne e un uomo, che senza motivo l’hanno aggredita con violenti pugni e schiaffi.

La ragazza, successivamente, è stata accompagnata dai genitori presso il pronto soccorso dell'ospedale Pellegrini per medicare delle ferite riportate a seguito della sconcertante colluttazione. La 17enne, infatti, presentava alcune contusioni ed escoriazioni che i medici hanno giudicato guaribili in 15 giorni.

Sulla vicenda stanno ora indagando i carabinieri che vogliono capire in quale contesto sia nata la lite così da per accertare l'esatta dinamica dei fatti e trovare riscontri alla versione fornita dalla minorenne.

La zona teatro della violenza è un tradizionale punto di ritrovo per i ragazzini nel fine settimana. In passato, in quell’area si sono registrate risse tra giovanissimi scoppiate per futili motivi che, tuttavia, spesso si sono risolte in pochi minuti e senza lasciare ulteriori strascichi.