Napoli, sgominata organizzazione criminale

Un'organizzazione criminale attiva tra Frattamaggiore e Frattaminore nel napoletano è stata sgominata nella notte dai Carabinieri: 11 persone sono state arrestate per traffico di droga ed estorsione

Un blitz dei carabinieri durante la notte ha permesso di sgominare una banda criminale attiva nella zona di Napoli. Si tratta di una vera e propria organizzazione dedita al traffico di droga e a estorsioni, che operava tra i comuni di Frattamaggiore e Frattaminore, situati nell'area nord di Napoli.

La banda, composta da 11 persone, gestiva una piazza di spaccio dove veniva venduta cocaina, marijuana e hashish, e in poco era riuscita a monopolizzare lo spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio. Le forze dell'ordine hanno indagato sul gruppo criminale a partire dal 2016, quando si verificarono alcuni episodi di violenza, derivanti dallo scontro tra diverse bande per ottenere il controllo del traffico di droga sul territorio.

L'attività investigativa svolta dai Carabinieri ha permesso di raccogliere prove sufficienti e inconfutabili per incriminare il gruppo napoletano. Grazie a numerose osservazioni, peqrquisizioni e intercettazioni telefoniche è stato possibile individuare tutti i componenti del giovane clan, ricostruendo anche la loro attività. Gli agenti hanno, infatti, scoperto che l'organizzazione si occupava di gestire tutte le fasi di vendita della droga e, in più, controllava in maniera scrupolosa il territorio, minacciando con la violenza chiunque tentasse di far loro concorrenza nello spaccio di sostenze illegali.

Concluse le indagini, i Carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania hanno dato esecuzione a una serie di misure cautelari emesse dal Gip di Napoli a carico di 11 persone, che sono state arrestate con l'accusa di traffico di stupefacenti e di estorsione aggravati dal metodo mafioso.