Napoli, terrore in metro: aggredisce passeggeri e sequestra capotreno

L’uomo, un 45enne pluripregiudicato italiano, è stato fermato dalla Polfer alla stazione di piazza Cavour a Napoli mentre trascinava sulla banchina il controllore

Terrore due sere fa a bordo di un treno metropolitano di Napoli. Un uomo, in evidente stato di alterazione e sanguinante al volto per alcune ferite, ha compiuto azioni che hanno scatenato il panico tra i viaggiatori e poi ha bloccato, sequestrandola, la capotreno che era intervenuta nel tentativo di calmarlo.

Il protagonista della vicenda è un pluripregiudicato napoletano di 45 anni, salito sul mezzo che collega la stazione di Campi Flegrei a quella di Piazza Garibaldi. L’esagitato, per motivi ancora poco chiari, ha iniziato ad aggredire le persone a bordo del treno, prendendo di mira in particolare due ragazze che si trovavano nella stessa carrozza.

Alcuni passeggeri, nonostante il pericolo, hanno provato a difendere le giovani, senza però riuscire nel loro intento. Temendo il peggio, è stata contattata la capotreno che si è subito recata nella carrozza, non prima di aver richiesto telefonicamente l’intervento degli agenti del Compartimento polizia ferroviaria per la Campania.

Anche questo tentativo è fallito. L’uomo, dalla corporatura robusta e della sua statura di circa un metro e novanta, ha bloccato la donna contro le pareti della carrozza, impedendole ogni movimento. La situazione è peggiorata quando il treno è arrivato nella stazione di Piazza Cavour. Il 45enne ha afferrato il braccio la dipendente Trenitalia e l’ha violentemente scaraventata fuori dal convoglio per, poi, trascinarla per alcuni metri sulla banchina.

Fortunatamente per la vittima, in quel momento sono arrivati i poliziotti della Polfer che, con grande difficoltà, sono riusciti a liberare la donna e a bloccare l’aggressore. Condotto negli uffici della Polfer per le procedure del caso, l’uomo è stato sottoposto ad un controllo presso la banca dati delle Forze dell’ordine.

Dagli accertamenti sono emersi a suo carico numerosi precedenti specifici e di polizia. Il pluripregiudicato è stato arrestato con le accuse di sequestro di persona e resistenza a Pubblico ufficiale e condotto nel carcere di Poggioreale.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 17/10/2019 - 18:30

Ora lui sarà liberato e si scorderà tutto, mentre la donna per molti anni se lo porterà nei ricordi di questo brutto momento. Il pluri per me non esiste.

baronemanfredri...

Gio, 17/10/2019 - 18:33

E' ITALIANO? E' NAPOLETANO FORSE? ALLORA VERRA' MASSACRATO DALLA MAGISTRATURA, PER LUI NON E' REATO DI LIEVE ENTITA'.

baronemanfredri...

Gio, 17/10/2019 - 18:35

MI SPIEGO NON DIFENDO QUESTO PLURI PREGIUDICATO, MA VOGLIO EVIDENZIARE, LONTANO DALLE MIE IDEE DI PERDONO ANCHE GIUDIZIARIO ANZI AGGRAVEREI SIA CARCERI CHE DETENZIONE DURISSIMA PER TUTTI E PER TUTTO, TRATTAMENTI TRA ITALIANI E CLANDESTINI. CRONACA PARLA ED E' CHIARA IN QUESTI TERMINI.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 17/10/2019 - 18:39

Ha avuto quello che si merita:il carcere!

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 17/10/2019 - 18:46

È così che si stabilisce l'ordine e la sicurezza a Napule:in caso di dubbi chiedete a giggino.

Ritratto di elkld

elkld

Gio, 17/10/2019 - 19:19

UN ALTRO ITALIANO CHE DELINQUE????

rodolfoc

Gio, 17/10/2019 - 21:12

Ehi, scimunito con la faccia gialla, lo sanno tutti che stai usurpando il nome del fu (per fortuna) elkid, dato che il tuo nome è elkld con la L. Come il tuo quasi omonimo scomparso nel guano, tu provochi affermando concetti talmente stupidi che è evidente che li emetti solo per provocare. Un vero decerebrato del peggior sinistrume...

rodolfoc

Gio, 17/10/2019 - 21:12

Ehi, scimunito con la faccia gialla, lo sanno tutti che stai usurpando il nome del fu (per fortuna) elkid, dato che il tuo nome è elkld con la L. Come il tuo quasi omonimo scomparso nel guano, tu provochi affermando concetti talmente stupidi che è evidente che li emetti solo per provocare. Un vero decerebrato del peggior sinistrume .

munsal54

Gio, 17/10/2019 - 21:22

Buttatelo in un cesso e tirate la catena ! (ma con la magistratura italiana sarà difficile)

Algenor

Ven, 18/10/2019 - 09:37

elkid, é italiano e di una cittá dove la criminalitá é prevalentemente nativa (anche perché ci sono relativamente pochi immigrati) al contrario delle cittá del centro-nord dove é prevalentemente straniera. Nota inoltre che a differenza delle risorse non é stato denunciato a piede libero ma messo in galera.

jeffwalker

Ven, 18/10/2019 - 20:54

Se viene trattato come i clandestini è libero fra un'ora. Ma sappiamo bene che LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI, giusto????

Ritratto di elkld

elkld

Ven, 18/10/2019 - 23:14

@Algenor SEI UN POVERACCIO E UN RAZZISTA... FARESTI PENA ANCHE COME FASCISTA