Napoli, il Vasto nella morsa della polizia: gambiano beccato a spacciare

Nel corso dei controlli straordinari eseguiti tra le strade del Vasto, a Napoli, i poliziotti hanno arrestato per spaccio un gambiano. In piazza Mercato hanno denunciato un parcheggiatore abusivo

Hanno scandagliato le strade del Vasto, a Napoli, in un servizio straordinario diretto al contrasto dell’illegalità. I poliziotti del commissariato Vicaria-Mercato e del Reparto prevenzione Campania in un'operazione ad alto impatto hanno passato al setaccio il quartiere incastrato tra piazza Garibaldi, Porta Capuana e il Centro direzionale e hanno esteso i controlli fino a piazza Mercato.

Aggirandosi nel reticolo stradale del Vasto, gli agenti hanno pizzicato un gambiano a spacciare in via Milano. Hanno assistito alla cessione di una dose ad un altro straniero e lo hanno bloccato. Addosso gli hanno trovato 4 bustine di marijuana del peso di 6,90 grammi, 20 euro e un cellulare risultato provento di furto. Per spaccio di stupefacenti è stato arrestato Fabakary Touray, 28 anni, per il quale è scattata anche la denuncia per ricettazione. L’acquirente, gambiano anche lui, di 22 anni, è stato trovato in possesso di una bustina di marijuana di 2,5 grammi e segnalato amministrativamente per possesso di droga. È stato inoltre denunciato perché irregolare sul territorio nazionale.

Tra le strade del Vasto lo spaccio di droga avviene alla luce del sole. Negli anni lo smercio delle dosi è stato affidato sempre più a giovani immigrati, principalmente a quelli sbarcati dall’Africa alla ricerca di un futuro migliore e, poi, finiti per strada come manovalanza della camorra o della mafia nigeriana. I pusher stazionano negli angoli delle strade o nei punti dove da tempo immigrati, tossicodipendenti e senza fissa dimora hanno preso l’abitudine di bivaccare, in una zona dove negli ultimi anni è aumentata notevolmente la presenza di stranieri, principalmente provenienti dall’Africa.

Nel corso delle attività di controllo eseguite negli ultimi giorni i poliziotti hanno identificato 161 persone, di cui 69 con precedenti di polizia. Fino a 70 i veicoli controllati e 3 le perquisizioni effettuate. Gli agenti hanno poi, nel verificare le persone sottoposte agli arresti domiciliari, hanno segnalato all’autorità giudiziaria un 28enne trovato nella sua abitazione, in Vico Zuroli, in compagnia di un uomo con precedenti di polizia, nonostante il suo stato detentivo.

In piazza Mercato un napoletano di 68 anni è stato pizzicato a svolgere l’attività di parcheggiatore abusivo: l’uomo è stato denunciato e gli è stato notificato l’ordine di allontanamento. Nella piazza un tempo fulcro del commercio locale, solitamente delle persone del posto si suddividono l’area e chiedono minimo un euro per la sosta delle auto. I volti dei parcheggiatori abusivi in quell'area non cambiano e nei giorni scorsi uno di loro non è sfuggito ai controlli della polizia.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?