Ritrovato il cadavere di un uomo in un fondo agricolo del Napoletano

Le indagini sembrano puntare verso la morte violenta, sebbene sia troppo presto per capire se si tratti di un omicidio dettato da un regolamento di conti oppure se si sia trattato di una semplice lite poi degenerata in tragedia

Il corpo è stato trovato in un fondo agricolo di Boscoreale, nel Napoletano, dove vengono coltivate le nocciole. L’uomo era riverso a terra e non dava segni di vita, con ferite procurate da una violenta colluttazione e presentava ecchimosi sul volto e sul torace. Ciò fa pensare che sia stato ucciso in maniera brutale.

Sul posto sono giunti i carabinieri di Torre Annunziata, che stanno indagando sui motivi della morte dell’uomo, di età apparente tra i 35 e i 40 anni. La vittima non è stata ancora identificata perché non aveva documenti di riconoscimento con sé.

Di certo pare solo che non si tratti di un incidente o di un suicidio. L'identificazione del corpo, ancora in corso, potrebbe aiutare a chiarire meglio anche questi aspetti. Per adesso le indagini sembrano puntare verso la morte violenta, sebbene sia troppo presto per capire se si tratti di un omicidio dettato da un regolamento di conti oppure se si sia trattato di una semplice lite poi degenerata in tragedia.

Non è esclusa la possibilità di un'autopsia sul corpo della vittima, che potrebbe aggiungere dettagli importanti per capire le cause esatte della sua morte. Solo dopo, infatti, si potrà cercare di risalire a chi fosse presente con lui al momento del decesso, ed accertarne le eventuali responsabilità.