Ruba tre pigiami e aggredisce il negoziante

Scoperto a rubare dal titolare, lo spintona e scappa. Finisce in manette un 59enne a San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli

Ruba tre pigiami e aggredisce il negoziante: finisce in manette un 59enne a San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli.

I fatti si sono verificati all’interno di un negozio nel territorio del comune alle falde del Vesuvio. Tutto è iniziato quando l’uomo, 59 anni, già noto alle forze dell’ordine e residente nella vicina città di Sarno in provincia di Salerno, è entrato nell’attività commerciale spacciandosi per un cliente ordinario. Ha iniziato a girare tra gli scaffali fino a che la sua attenzione è stata catturata da alcuni scatoloni che erano stati accatastati in attesa di essere esposti al pubblico. L’uomo, però, è improvvisamente entrato in azione: ha rotto gli scatoloni e si è appropriato di tre pigiami che erano contenuti al suo interno.

Le mosse dell’uomo non erano passate inosservate. E il titolare del negozio, che l’ha sorpreso intento ad impossessarsi dei capi di biancheria, l’ha scoperto e ha tentato di farlo desistere dal suo proposito. Il 59enne, invece, per tutta risposta ha reagito con grinta al titolare e lo ha spintonato, spedendolo direttamente in terra. Quindi ha approfittato di quel momento per darsi alla fuga e tentare di sparire insieme al bottino.

Intanto, alcuni clienti e passanti che si erano trovati ad assistere al bailamme scatenato dall’uomo nel negozio, hanno subito chiamato i carabinieri e chiesto l’aiuto delle forze dell’ordine che si trovavano di pattuglia proprio nella zona in cui s’era verificato l’episodio. Ai militari è bastato poco per acciuffare il sarnese. Lo conoscevano già e sono riusciti a intercettarlo, e quindi a bloccarlo, a poche decine di metri dall’attività commerciale in cui aveva colpito poco prima.

Per lui, dopo le formalità di rito, sono scattate le manette. Con l’accusa di rapina è stato arrestato prima e trasferito in carcere poi dove resta a disposizioni delle decisioni del caso che intenderà assumere l’autorità giudiziaria. La refurtiva, composta dai tre pigiami involati dal 59enne, invece, è stata subito restituita al commerciante sangiuseppese. Per sua fortuna, il negoziante napoletano non ha riportato ferite né traumi dall'aggressione. E, quindi, non ha dovuto far ricorso alle cure mediche.

Un fatto simile s'era verificato a Napoli nello scorso mese di giugno. In quel caso, un 22enne originario del Gambia era stato scoperto a rubare una scarpa da un negozio e, per garantirsi una via di fuga, aveva aggredito il commerciante che lo aveva sorpreso ad allungare le mani sulla merce proposta in vendita. Il giovane, poi, venne intercettato dagli agenti della polizia di Stato e, dopo essere stato riconosciuto, fu arrestato con le accuse di rapina impropria, lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?