Sotto la giacca liquori e barrette: preso nel supermercato mentre era ai domiciliari

Un 51enne è stato arrestato a Napoli per evasione e furto aggravato. Per lui ancora domiciliari

Doveva trovarsi a casa, dove era ristretto ai domiciliari. Invece si aggirava tra gli scaffali di un supermercato per rubare. C.G. era riuscito ad evadere dall’abitazione e a recarsi in un grande magazzino di via Lepanto, nel quartiere di Fuorigrotta, a Napoli. Per fare cosa? Incetta di bottiglie di liquori e barrette proteiche. È questo il bottino che nascondeva sotto la giacca, e che non è passato inosservato alle barriere antitaccheggio presenti alle casse.

L’uomo è stato immediatamente fermato dal vigilante, che ha scoperto il maltolto e allertato la Polizia di Stato. Dopo pochi istanti è arrivata la volante della polizia che ha costatato il furto ed appurato che il soggetto, 51enne, era evaso dagli arresti domiciliari per recarsi al supermercato. Gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale lo hanno denunciato in stato di libertà per i reati di furto aggravato ed evasione. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, il 51enne è stato sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari.