Stacca a morsi l’orecchio della vicina di casa: denunciata donna a Frattaminore

La ragazza ferita è stata trasportata nel vicino ospedale di Frattamaggiore San Giovanni di Dio, dove è stata medicata

Già da tempo i rapporti tra due vicine di casa di Frattaminore, hinterland a nord di Napoli, erano pessimi. Ogni pretesto era buono per discutere, ma con il tempo la situazione è peggiorata e, al culmine di una lite condominiale, una delle donne ha staccato a morsi l’orecchio della figlia della dirimpettaia.

La giovane vittima si era recata nell’abitazione della madre 76enne, per cercare di dirimere le controversie dell’anziana con la vicina, una 37enne. Litigi che avevano, in passato, richiesto anche l’intervento delle forze dell’ordine. Le buone intenzioni della ragazza, però, non sono state sufficienti a calmare gli animi. Da un acceso confronto è nata una colluttazione e ad avere la peggio è stata proprio la figlia della 76enne.

La vicina di casa si è avventata contro di lei e con un morso violento le ha reciso una parte dell’orecchio, per poi darsi alla fuga. La ragazza ferita è stata trasportata nel vicino ospedale di Frattamaggiore San Giovanni di Dio, dove è stata medicata, mentre la donna che ha compito l’atto lesivo è stata rintracciata dagli agenti del commissariato di polizia e denunciata per aggressione e lesioni gravi.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

Commenti
Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 09/10/2019 - 14:09

Folklore locale.....dopo 3 monosillabi non essendo in grado di fare altro....Aggrediscono.....il DNA non mente !

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 09/10/2019 - 14:39

Multimediali, oltre la lingua sanno usare anche i denti..

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 09/10/2019 - 14:55

non ha gradito la multa per divieto di sosta e,come reazione,ha aggredito il vigile prendendolo per il collo:è stato arrestato dai carabinieri.è accaduto la mattina di martedì scorso a bussolengo,verona ha preso il biglietto con la sanzione e lo ha infilato nel colletto del vigile,stringendogli il collo. L’agente è riuscito a divincolarsi e,assieme a un suo collega,ha chiesto le generalità al motociclista,quest’ultimo ha continuato con gli insulti, minacciandolo:«Guardami bene in faccia,la prossima volta le prendi!a questo punto gli agenti hanno chiamato i carabinieri,che hanno proceduto all’arresto: un 54enne del posto che,portato in tribunale,è stato condannato per direttissima a 7 mesi di reclusione.alla scena,avvenuta in una via centrale del paese,hanno assistito diversi testimoni.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 09/10/2019 - 15:05

Ma no,cosa avete capito? La morsicatrice è una devota cristiana,voleva solamente fare pace e nella foga di "scambiarsi un segno di pace" è stata troppo irruente.Non vorrete mica denunciarla?