Un caffè al sonnifero per derubare un turista: arrestati due stranieri

A finire in manette, un 52enne algerino e un 38enne tunisino, che hanno effettuato la rapina nella stazione centrale di Napoli

Dovranno rispondere di rapina aggravata i due africani arrestati nella stazione centrale di Napoli, per aver derubato, dopo averlo stordito con un sonnifero, un cittadino bulgaro. A finire in manette, un 52enne algerino e un 38enne tunisino. Gli immigrati avevano avvicinato un altro straniero, di origini bulgare, e con la scusa di fumare insieme avevano cominciato a chiacchierare con lui.

Una volta acquisita la fiducia della vittima i due ladri gli hanno offerto del caffè preso nel bar della stazione, a cui avevano aggiunto del benzodiazepine, uno psicofarmaco che in dosi elevate porta al sonno profondo. Una volta addormentato è stato facile per gli africani derubare il bulgaro del cellulare, di alcuni effetti personali e della misera somma di 37 euro.

L’episodio, però, è balzato agli occhi degli agenti della Polfer, i quali accortisi della rapina hanno immediatamente bloccato e arrestato i due immigrati. La vittima è stata soccorsa dallo staff sanitario del 118. Una volta che si è ripresa la persona derubata ha denunciato i malviventi. Le forze dell’ordine hanno restituito la refurtiva al cittadino bulgaro e hanno trasferito l’algerino e il tunisino nel carcere di Poggioreale.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

Commenti

corto lirazza

Ven, 25/10/2019 - 18:52

Le forze dell’ordine hanno restituito la refurtiva al cittadino bulgaro e hanno trasferito l’algerino e il tunisino nel carcere di Poggioreale, dal quale sono stati immediatamente rilasciati.

detto-fra-noi

Ven, 25/10/2019 - 18:53

Per dare l'impressione (l'illusione) che quell'area è tenuta sempre sotto controllo, il sindaco de-magistris ha posizionato in pianta stabile davanti all'ingresso della stazione un mezzo cingolato e due soldati in tenuta mimetica col mitra, che servirebbero a qualcosa (almeno a livello scenografico) solo se fossimo a Belfast. C'è bisogno di ben altro.

Ritratto di navigatore

navigatore

Ven, 25/10/2019 - 19:45

adesso la BOLDRINI si incazzerà per avere bloccato due sue risorse, mentre svolgevano la loro attività contributiva a gli italiani