Tassista vuole più di quanto concordato: turista inglese si lamenta e le prende

Succede a Massa Lubrense, nel Napoletano, dove il passeggero è stato colpito al fianco con un oggetto contundente

Il tassista gli aveva detto che il viaggio fino a Massa Lubrense, nel Napoletano, sarebbe costato 50 euro e il turista inglese aveva accettato di salire in auto. Una volta giunti sul posto in tarda serata, però, il conducente ha chiesto al passeggero 80 euro, provocando la reazione stizzita di quest’ultimo.

Dalla discussione ne è nata una lite feroce e ad avere la peggio è stato proprio il turista, colpito al fianco con un oggetto contundente. Il tassista di 45 anni, incensurato e originario di Castellammare di Stabia, è stato denunciato alle forze dell’ordine per lesioni personali. L’inglese aveva accusato l’autista di aver volontariamente allungato il percorso per aumentare l’importo da pagare.

Il tassista voleva essere pagato ed è esplosa la rissa, che poteva finire in tragedia. Solo per un caso il conducente non ha colpito alla testa il turista, che è rimasto ferito all’addome ed è stato soccorso in ospedale. L’aggressore è stato fermato dai carabinieri di Sorrento e adesso dovrà subire un processo.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?