"Troppo lenti" e schiaffeggia medico al pronto soccorso

L'episodio si è verificato nella notte all'ospedale Loreto Mare, a Napoli. Denunciato un 47enne già noto alle forze dell'ordine

Si trovava al pronto soccorso con il figlio 22enne. Il giovane era in attesa, con un codice verde, che il personale ospedaliero gli prestasse le dovute cure. Ma per il papà ci stavano impiegando un po’ troppo. L'uomo ha iniziato ad infuriarsi, fino a schiaffeggiare un medico di turno. Per lesioni personali aggravate, per aver colpito un pubblico ufficiale, i carabinieri hanno denunciato un 47enne del quartiere Mercato già noto alle forze dell'ordine.

La violenza si è verificata nella notte passata all’ospedale Loreto Mare di Napoli. Dopo l’aggressione il medico malcapitato ha continuato a prestare il suo servizio fino a fine turno. Dopo si è recato presso la stazione dei carabinieri di Borgoloreto e ha sporto querela per lesioni. I militari hanno identificato il responsabile del gesto e lo hanno deferito all’autorità giudiziaria.

Si tratta dell’ennesima aggressione ai danni del personale sanitario. La 73esima dell’anno, seguendo i calcoli dell’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate. Una decina di giorni fa vittima di un violento fu un infermiere all’ospedale San Giovanni Bosco, colpito con un pugno dal figlio di un paziente.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?