Nascite programmate per avere il posto a scuola

I genitori scelgono la data del parto cesareo I nati all’inizio del mese hanno più possibilità nelle graduatorie degli istituti più esclusivi

Una buona istruzione è molto importante. Lo sanno bene tutte le mamme. Ma a crederci più di tutte sono le inglesi che si rivelano tanto previdenti al punto di pensarci molto presto: ancor prima che il figlio nasca. E le suddite di Sua Maestà sono pronte veramente a tutto pur di iscrivere i figli nelle scuole migliori. Addirittura a partorire con taglio cesareo per programmare la nascita e inserire il nome del figlio nei primi posti in graduatoria nelle scuole esclusive. Chi nasce nei primi giorni del mese ha più opportunità di essere accettato. È stato il Sunday Times a svelare il ricorso al parto cesareo per competere alla corsa all'iscrizione.
Uno dei traguardi ambiti è la Wertheby School, la scuola privata maschile, per bambini dai quattro agli otto anni, che vanta tra gli alunni celebri i principini William e Harry. Per frequentarla ora non basta più sborsare una retta di 11.400 sterline, pari a 16.290 euro, all'anno, ma bisogna scalare la graduatoria con le nascite programmate. In questa scuola, come del resto anche nell’omologa femminile Pembridge Hall vengono messi a disposizione solo cinque posti al mese. Spesso questi posti vengono occupati entro la prima settimana. I ginecologi italiani sconsigliano il ricorso facile al parto cesareo, chissà qual è il parere dei loro colleghi britannici? A non contestare queste nascite programmate è la direttrice della Wertheby School JennY Aviss.
«Veramente - dichiara - non mi sognerei mai di consigliare a una mamma di ricorrere al cesareo, ma se già sanno che sarà così, consiglio di fissare una data all'inizio del mese. Spiego che è meglio non scegliere il 31 del mese ma posticipare ai primi di quello successivo».
Si tratta certamente di una bella fatica per le partorienti, ma a quanto pare sono diverse le aspiranti mamme che seguono il consiglio di Jenny Aviss. Quante però non è possibile saperlo. Il Sunday Times ha costatato che in Inghilterra i parti cesarei nella stragrande maggioranza vengono praticati per motivi medici, ma che ben diecimila sono richiesti dalle gestanti per vari motivi. Tra questi c'è l'ambizione a fornire al pargoletto un'istruzione «regale».
E allora meglio attrezzarsi in tempo. Parola di genitori, occorre essere previdenti prima che il figlio della vicina di casa ti soffi il posto solo perché nato una manciata di giorni prima.