La nautica cinese "assume" Ucina come consulente

Ucina fornirà la propria consulenza per la progettazione e lo sviluppo di infrastrutture portuali nella nuova area di Tianjin Binhai. L’accordo firmato a Genova dal presidente Anton Francesco Albertoni, e dal presidente della Commissione Commercio di Tianjin Binhai, Xu Datong

Ucina fornirà la propria consulenza per la progettazione e lo sviluppo di infrastrutture portuali nella nuova area di Tianjin Binhai. L’accordo è stato firmato a Genova dal presidente Anton Francesco Albertoni, e dal presidente della Commissione Commercio di Tianjin Binhai, Xu Datong. «La Repubblica Popolare Cinese - si legge in una nota di Ucina - considera il comparto nautico prioritario e sinergico allo sviluppo turistico e industriale delle maggiori aree di crescita del Paese». Ucina, inoltre, sta lavorando a un regolamento che potrebbe consentire l’esportazione in Cina di yacht usati con particolari caratteristiche di immatricolazione.