Non negate ai vostri bimbi un abbraccio come questo

Un cucciolo trovatello, una bimba piccola: mamma li fotografa mentre dormono insieme e l'immagine conquista il web. Cancellando i pregiudizi

Se qualcuno non ha un moto di commozione davanti a queste fotografie, ha una pietra al posto del cuore. E se qualcuno ha il coraggio di dividere ciò che la natura vuole fortemente sia unito, nell'abbraccio di una tenerezza senza confini, quella pietra si è anche frantumata.
Tutto è nato quest'ultimo Natale quando i due bambini più grandi della famiglia Shyba, Jack e Zoe, decidono di donare alla sorellina più piccola Beau, un cagnolino. Purtroppo in quell'appartamento di New York, un regolamento spietato (e stupido) impedisce di tenere cani. Il sogno di regalare alla sorellina di due anni un cucciolo sembra infrangersi sulle normative condominiali, quando, per un caso fortuito della vita, i coniugi devono traslocare e vanno ad abitare in un appartamento dove intelligentemente è concesso tenere animali.
A quel punto, comincia la visita ai vari canili della zona per cercare un cucciolo adatto. Dopo alcune settimane di peregrinazione, come spesso capita, arriva il colpo di fulmine e si chiama Theo. Il cucciolo, appena giunto a casa, sembra implorare il contatto umano con i vari componenti della famiglia, evidentemente il retaggio di coccole mancate o perdute. Dopo tre giorni, gli Shyba si convincono dell'assoluta bontà di Theo che chiede distribuisce baci (a suo modo) in continuazione. A quel punto decidono di metterlo assieme a Beau, durante uno dei suoi pisoli quotidiani. La mamma, soggiogata dall'immagine di quelle due creature che dormono l'una accanto all'altra, come fossero in paradiso, si mette a fotografare. Il resto, come racconta il magazine on line Bored Panda, la fa il Web dove compaiono le prime istantanee che vengono subito riprese e condivise, condivise e poi riprese in una spirale che i viaggiatori del Net definiscono «virale». Gli ultimi scatti postati dagli Shyba raggiungono 300.000 followers (seguaci) e le immagini commuovono mezzo mondo. «In un primo momento - racconta la mamma - avevo preparato un lettino a parte dove far dormire Theo. Poi, lui si è messo a piagnucolare con tale insistenza che l'ho lasciato salire sul lettino di Beau. Il giorno dopo li ho trovati abbracciati, come potete vedere e non ho avuto il coraggio di dividerli».
Sono consapevole che alcune persone avranno da ridire sul comportamento di questa madre. L'igiene, le malattie, le allergie, chissà quali pericoli... Ovviamente Theo ha fatto le sue visite, che lo hanno giudicato perfettamente sano e Beau non soffre, pare evidente, di alcuna allergia nei confronti di Theo. É poi noto agli psicologi che fino ai quattro anni di età i bambini non fanno distinzione tra il fratello a quattro o a due «zampe». Sono entrambi fratelli e basta. Avreste il coraggio di vietare a due fratellini di dormire assieme nello stesso letto? E allora lasciate che Theo e Beau si abbraccino, imparando, giorno dopo giorno, il rispetto della vita, sotto qualunque forma appaia.

Commenti

rocco antonio artuso

Mer, 05/03/2014 - 10:08

Siamo alla follia pura. Come si fa a far dormire un bambino con un cane? A parte i pericoli igienici,esistono pericoli ben più gravi e cioè che il cane in qualsiasi momento lo può azzannare e ucciderlo.Ma vi rendete conto di quello che pubblicate? Fermo restando che i cani vanno trattati bene, nutriti e considerarli come migliori amici dell'uomo, non bisogna fidarsi più del dovuto perchè purtroppo sempre animali sono e in qualsiasi momento, anche se sono stati docili per una vita, possono avere istanti di aggressione per fame o qualsiasi altro motivo.Perciò sarebbe giusto trattare i cani con dolcezza e considerarli amici dell'uomo, ma siccome per natura siamo diversi da loro, tenere le debite distanze per il bene di entrambi i soggetti.

mariod6

Mer, 05/03/2014 - 14:55

@rocco Antonio ecc. Ha ragione, é meglio se lei sta lontano dal cane, potrebbe morderlo o infettarlo. Il cane. I miei figli dai 2 ai 13 anni sono cresciuti in un branco che ha contato fino a 9 cani. Mai avuto un graffio o un problema igienico. Nel giardino rotolava una palla di cuccioli e figli, con I due cani grandi da guardia che sorvegliavano. I cuccioli non si mordono fra loro ma si amano alla follia.

Nadia Vouch

Mer, 05/03/2014 - 15:47

Bellissima immagine. E' frequente che i cani salvati dai canili dimostrino costante e grande riconoscenza ai loro proprietari, anche con vistosi gesti di affetto. Essi comprendono di essere stati aiutati e fanno di tutto per sdebitarsi. Molti cosiddetti umani, che spesso ignorano il termine "riconoscenza", dovrebbero solo imparare da un cane. Cari saluti.

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 05/03/2014 - 16:20

Da 25 anni ho cani e mi sono preso tutte le malattie tipiche dei cani. Adesso vivo a loro strettissimo contatto nella speranza di rimandare loro tutte quelle malattie citate. VIVA I CANI E CHI LI AMA E LI TRATTA BENE.

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Gio, 06/03/2014 - 16:29

e che solo ai figli?..io mi sono preso il cane a dicembre e me lo abbraccio come e più di mia moglie, che per vendetta a lui ci da le brasciole e a me mi tiene a stecchetta coi croccantini