Nonno Capirossi torna in Ducati per affrontare il suo 22° campionato

Presentato il team Pramac a Genova, su una delle navi Msc. Loris: «Sarà dura, ma con Valentino nella squadra ufficiale lo sviluppo sarà velocissimo». Il romagnolo regalò la prima vittoria in MotoGp alla Rossa

Il prossimo 17 marzo, con il via alle prove del GP del Qatar, sarà di nuovo in pista il veterano del mondiale, Loris Capirossi, giunto alla sua ventiduesima stagione. Il tre volte iridato (in 125 nel 1990 e nel 1991, in 250 nel 1998), ritorna in sella ad una delle moto preferite, la Ducati, con i colori del team satellite Pramac. Loris, va ricordato, fu il primo a vincere un GP con la moto italiana nel 2006, sul circuito del Montmelò a Barcellona, battendo un certo Valentino Rossi.
Accanto a Capirossi ci sarà anche il francese Randy De Puniet, ma quello che ci si aspetta dalla coppia Loris-Ducati è il ritorno in posizioni di vertice, soprattutto dopo le due stagioni poco premianti passate in Suzuki. «Ce la metterò tutta, ma non sarà facile - ha detto Capirossi nel corso della presentazione del team a Genova, avvenuta su una della navi della Msc, la Fantasia - la concorrenza è molto elevata. Sulla GP11 c'è molto da lavorare ma c'è il vantaggio che con Valentino Rossi nel team ufficiale lo sviluppo sarà rapidissimo ed imponente».