La Notte Bianca raddoppia, 400 eventi in 16 ore

Show con Renga, Paola e Chiara, D’Alessio. Racconti del terrore al Castello. Jazz, poesia, cinque performance su torri e terrazze. In piazza Affari si balla il liscio

Più di 400 eventi in 16 ore. Dal primo pomeriggio di sabato a domenica, quando l’alba avrà già lasciato spazio alla mattina. A Milano torna la notte bianca. L’anno scorso 650mila persone per le strade, ora si punta a superare il milione. Una cifra che non sarà difficile raggiungere visto il programma in cui l’unico rischio è perdersi. Concerti, sport, musei, ballo, giochi, cinema, poesia, gastronomia, moda e shopping. Piazza Duomo e Piazza Santo Stefano, Palazzo della Ragione, Torre Branca, Brera, Pirellone, Palazzo Marino, Castello, Navigli. Ma anche zone semicentrali o periferiche come l’Isola, Villa Litta, Villa Simonetta, Parco delle Cave, Affori, l’ippodromo con le corse di galoppo e i pony per i bambini. Scontato dire che ce ne sarà proprio per tutti grazie alla collaborazione tra Comune e Camera di commercio che si divideranno 300mila euro di spesa. Un programma che a due giorni dall’evento è ancora incompleto, ma che potrà essere consultato sul sito www.milanolive.org o con una telefonata al numero verde 800-300863.
La presentazioni ieri con l’assessore Giovanni Bozzetti e il presidente della Camera di commercio Carlo Sangalli. Evento clou in piazza Duomo con il mega-concerto organizzato da Radio Rtl 102,5 presentato da Angelo Baiguini e Federica Felini, la valletta di Sanremo. Sul palco, tra gli altri, Gigi D’Alessio, Francesco Renga, Paolo Meneguzzi, Paola e Chiara Dolcenera, Povia («Quando i bambini fanno Oh»). Concerto dalle 21,30, dalle 2 alle 6 discoteca con Alan Palmieri e i dj di Rtl. Contro i languorini, stand enogastronomici organizzati dalla Camera di commercio a palazzo Giureconsulti: assaggi di salumi del Bresciano e formaggio di capra, miele di Puglia, vino dell’Oltrepò e San Colombano. In piazza Duomo i panificatori sfornano michette e brioches. «Miller music tour» dalle 22 alle 3 in piazza del Cannone con Dj Francesco, Negramaro, Marina Rei, Zero Positivo, Luca Dirisio e le Letterine di Passaparola. Cinque ore di musica dance dalle 24 in Piazza Duca D’Aosta. «Notti magiche» al Castello con la visita ai camminamenti di ronda, occasione per un’inedita visione di Milano dall’alto. «Notte horror picture Poe» nel Cortile delle Armi a mezzanotte con un monologo liberamente tratto dai Racconti del terrore. Massaggi shiatsu, thailandesi e riflessologia plantare, Tai chi chuan nella «Notte zen» dalle 14 alle 2 al parco Sempione. Gran premio di formula uno a pedali alle 21 in Piazza Castello e circuito cittadino di kart alla Triennale. Campionati regionali di atletica leggera all’Arena dalle 17,30.
Grande festa per i beatlesiani d’Italia in piazza Santo Stefano: dalle 16 alle 20,30 omaggio ai quarant’anni dei Beatles e al compleanno di Paul McCartney con il Festival delle Beatles Bands. Si prosegue con Bruno Lauzi e alle 22 Mario Lavezzi canta Lucio Battisti. Poi Vittorio De Scalzi in un tributo a Fabrizio De André. Chiusura a mezzanotte con le note di Giorgio Gaber. La notte bianca del Touring club, invece, parte già alle 15 con le visite allo storico palazzo di Corso Italia 10, quelle a Palazzo Marino, all’anfiteatro romano di via De Amicis, al museo della Scala. Dalle 22 alle 5 ingresso al foyer, al ridotto dei palchi e al Palco Reale del Piermarini. Per tutto il pomeriggio e la notte visite alla città su tram d’epoca (gratis con prenotazione al numero verde 800-199973). Ballo in Piazza Affari. A partire dalle 18 musica per i giovanissimi, dalle 21 il liscio e poi la ricostruzione di un harem e danza del ventre. Chiudono i Nuovi angeli, mitico gruppo, Anni ’60. Tango argentino alla Galleria del Corso dalle 18 alle 6: lezioni di primi passi gratuite per tutti, esibizione e «una noche in milonga». Guitti, lucciole e straccioni in Piazza S.Maria Beltrade. Ai giardini di via Palestro a mezzanotte «Giullari senza frontiere». Alle 5 il concerto con le percussioni di un tempio giapponese. Omaggio a Zucchero dalle 22 in piazza Leonardo. Aperture straordinarie per i musei: fino alle 4 il Cenacolo, fino alle 2 il Pac con la mostra di Christian Boltanski, Palazzo Reale con gli «Anni ’50», il museo di Storia naturale, il Poldi Pezzoli, la Triennale, il Planetario dove il Circolo Astrofili metterà a disposizione i telescopi. Jazz al museo della Scienza e della tecnica. «I sette peccati capitali: tentazioni notturne per filosofi, poeti, teologi e spiriti gaudenti»: dalle 21 serata di conversazioni e riflessioni con la poetessa Alda Merini, i filosofi Giovanni Reale e Salvatore Natoli. «Dialoghi su Zeus e sull’epoca che sorge», dialogo con filosofi, poeti e giornalisti al teatro Litta in corso Magenta. Cabaret con i comici di Colorado café alla Darsena, dove dopo mezzanotte si suonano i Pink Floyd e l’hard rock di Van Hallen e Deep Purple. All’Alzaia Naviglio grande gara di canoa e canottaggio in notturna. A Villa Litta canzoni, cabaret e prosa in milanese a cura di Radio meneghina. Meditazione zen al monastero Il Cerchio di via dei Crollalanza, lotta tradizionale senegalese alla Fabbrica del vapore in via Procaccini. «Aperitivo MiWine alle 19 alla Fiera (porta Scarampo) dove alle 22,30 si elegge Miss Fiera night&day. Sconto del 15 per cento al bar di ghiaccio in Piazza Gerusalemme.
Tanti gli eventi di Brera-live, con uno dei luoghi più amati dai milanesi aperto tutta la notte. Video-proiezioni d’arte sulla facciata di un palazzo, sfilata di moda con modelle mozzafiato che indosseranno gli abiti disegnati per veline e starlette tivù da Eleonora Scaramucci, stilista e presidente di AssoBrera, concerto in piazza del Carmine e percussioni afro-brasiliane per le strade. Cinque performance su torri e terrazze. La Città delle vertigini, ideata da Massimiliano Finazzer Flory, ovvero Milano vista dalla Torre Timpano della Fiera (alle 19,30), dalla Terrazza Martini (21), dal Pirellone (23,30), dalla Torre Branca (1,30) e dalle Terrazze del Duomo (6). Le voci di Ugo Pagliai e degli attori della Scuola di teatro del Piccolo accompagnate dall musica di Astor Piazzolla leggeranno Jorge Luis Boorges, Fedor Dostoevskij e brani ispirati alla notte.

Annunci

Altri articoli