Nutrizionisti spiegano il buono del vino

Che il vino sia una realtà piacevole è cosa nota a tutti, ma che il suo abituale consumo in dosi moderate costituisca un vantaggio per la salute rispetto all'essere astemi, è cosa del tutto nuova.
Lo spiegano Attilio Giacosa e Mariangela Rondanelli nel loro libro «La verità sul vino. Come quando perché il vino fa bene» (Go Wine Editore) che vuole sfatare molte false credenze su questa bevanda senza tempo.
Gli «utori, sulla scorta di rigorose evidenze scientifiche, dimostrano perché il consumo di corrette dosi di vino allunghi la durata della vita e riduca il rischio di molte malattie come l'infarto cardiaco, la demenza senile o il diabete. Come in un romanzo, quest'opera prende per mano il lettore e lo conduce attraverso le caratteristiche nutrizionali e biologiche del vino e dei suoi costituenti, con particolare riferimento ai principi bioattivi e alle loro peculiarità funzionali. Differenze fra vino bianco e rosso e fra vino e superalcolici, così come luoghi comuni sul vino saranno definiti in modo chiaro, sfatando miti e bugie. Un punto cardine è la definizione della giusta dose di vino in funzione del sesso, dell'età e di vari stati fisiologici, quali la gravidanza o la menopausa.
Ampio spazio è poi dedicato a proverbi e citazioni letterarie e ad una raccolta di ricette realizzate utilizzando il vino come ingrediente.
Attilio Giacosa è professore presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Genova. Attualmente dirige il Dipartimento di Gastroenterologia e Nutrizione Clinica del Policlinico di Monza, dopo aver diretto per anni l'Unità Complessa di Gastroenterologia dell'Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro di Genova.
Mariangela Rondanelli è Professore Associato in Scienze e Tecniche Dietetiche presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Pavia. Si occupa delle correlazioni fra nutrizione e longevità.
Il libro è stato promosso dall’Osservatorio Nazionale sul consumo consapevole del vino.
«La verità sul vino», di Attilio Giacosa e Mariangela Rondanelli» (Go Wine editore), 176 pagine, 12 euro.