Oltre un milione di piccoli a giocare nei 10 anni della Città dei bambini

Alle 16 di sabato manifestazione all’Ipercoop l’Aquilone

Oltre un milione di bebè e ragazzini hanno giocato, letto, interagito fra di loro nella Città dei bambini. Un record per la struttura all'Expo che sarà celebrato questa settimana con una serie di importanti appuntamenti. Il clou per i padiglioni che nulla hanno da invidiare alla gemella Città dei bambini di La Villette a Parigi, si tiene sabato 8 con le telecamere della Rai e della trasmissione Albero Azzurro, che sbirceranno nella struttura dei bambini genovesi. L'appuntamento è alle 16. Il programma, molto spettacolare e divertente per grandi e piccini, punta sugli stimoli per continuare a giocare, pensare, immaginare insieme. Alle 17 tutti i bambini e i genitori che partecipano all'iniziativa insieme al personale e agli animatori, spegneranno le dieci candeline della torta di compleanno offerta dai pasticcieri dell'Ipercoop L'Aquilone. Dalle 11 alle 17 bimbi e ragazzi dai due ai quattordici anni potranno partecipare a una serie di iniziative ludico didattiche con gli animatori della struttura all'Expò. Tra gli altri, il cioccolato sarà il tema sul quale giocare in collaborazione con la manifestazione Porto Antico al cioccolato in programma fino al nove dicembre ai Magazzini del Cotone.
Gestita dal 2003 da Costa Edutainment, azienda genovese leader in Italia nella gestione di siti e grandi strutture pubbliche e private dedicate alle attività ricreative, culturali, didattiche, la Città dei bambini con oltre 110mila partecipanti all'anno, si conferma come modello di punta a livello nazionale e europeo. L'inaugurazione dello stagno delle testuggini nel 2003, del transatlantico nel 2004, dell'exibit Orienta l'acqua e della Cascata di sabbia nel 2005, l'inaugurazione nell'ottobre 2006 dello spazio dedicato ai bambini fra i due e i tre anni, hanno permesso di allargare il target di riferimento dei padiglioni offrendo altre opportunità ai bimbi e alle loro famiglie.
Le animazioni mensili, studiate dagli animatori per sollecitare nei bimbi il ragionamento, sono diventate un appuntamento fisso del sabato e della domenica.
Per mantenere la Città dei bambini un punto di eccellenza e di riferimento a livello nazionale e europeo, Costa Edutainment si pone come importante obbiettivo, quello di intervenire costantemente sullo stato e sul rinnovamento tematico degli exibit. Le undici isole tematiche e le novantasei postazioni cioco presenti, forniscono esperienze e divertimento, ma anche apprendimento al passo con i tempi.
Da oggi fino a venerdì i bambini possono, aspettando la grande festa di sabato, partecipare all'animazione intitolata «Il meglio dei 10 anni della Città». Si tratta di una mostra itinerante sviluppata in alcune postazioni gioco dalle 16,30 fino a sera. Poi all'uscita dai padiglioni, i bimbi e i genitori, possono anche assistere alle performance di Maide, la pasticcera scultrice che sarà impegnata a realizzare opere d'arte sul tema del cioccolato. Per i piccini ci saranno dolci, gadget e altri regali offerti da alcuni sponsor.
Giovedì alle diciotto è in programma la presentazione del libro intitolato «Il ruolo del disegno nella comunicazione consapevole» di Maria Linda Falcidieno. Domenica 9 al mattino Il bruco per bimbi da due a tre anni, Storie e sentieri di stelle e cioccolato, nel pomeriggio Uno, due , tre, stella e ancora Storie e sentieri di stelle e cioccolato.
La Città dei bambini è aperta dal martedì alla domenica dalle dieci alle diciotto con ultimo ingresso alle 16,45. Sarà aperta anche a Natale e Santo Stefano. Con la tessera amici si paga 40 euro per 10 ingressi. Il prezzo individuale per ragazzi da tre a quattordici anni, è di sette euro, l'individuale per gli adulti è di cinque euro, per i gruppi c'è un ingresso gratuito ogni venticinque persone paganti, per le scuole 4,50 con un minimo di quindici alunni. Per i bebè dai due ai tre anni il biglietto costa cinque euro, per gli alunni degli asili nido quattro euro, per quelli degli asili nido del Comune di Genova 2,50. Sul sito internet e al numero telefonico 010.2475702 possono essere richieste ulteriori informazioni.