Oscar, ecco le nominationSfida all'ultima statuettatra "Hugo" e "The Artist"

Stamattina a Los Angeles le candidature ufficiali. In lizza anche tre italiani: Dante Ferretti, Francesca Lo Schiavo e Enrico Casarosa. <a href="/spettacoli/oscar_2012tutte_nomination/nomination-oscar-hollywood-candidature-cinema-film/24-01-2012/articolo-id=568598-page=0-comments=1" target="_blank"><strong>LEGGI TUTTE LE NOMINATION</strong></a>

L'Academy of Motion Picture Art and Sciences questa mattina ha annunciato a Los Angeles le nomination ufficiali agli Oscar 2012. Ma quest'anno si parte già con un'anomalia: a contendersi la statuetta dorata di solito ci sono dieci pellicole, ma per questa volta concorreranno solo in nove, l'Academy non ne ha trovate dieci così meritevoli da entrare in gara.

L’84ma edizione della "statuetta più famosa del cinema" sarà caratterizzata dalla sfida tra "Hugo", prima pellicola in 3D di Martin Scorsese, e "The Artist", che ha ben dieci candidature. Il primo è un tributo al regista George Melies travestito da avventura infantile ed è in lizza nelle categorie  miglior film, miglior regia, scenneggiatura, direzione artistica e fotografia. Il film muto e in bianco e nero "The Artist" di Michel Hazanavicius, gli contenderà i premi per miglior film, regia e direzione artistica, mentre il protagonista Jean Dujardin concorrerà per i premi di miglior attore, Berenice Bejo per quello di migliore attrice non protagonista.

Per il premio al miglior film si sono candidati: War Horse di Steven Spielberg; il muto hollywoodiano The Artist; Moneyball con Brad Pitt; The Descendants con George Clooney; Tree of Life di Terrence Malick; Midnight in Paris di Woody Allen; The Help; il fantasy Hugo di Martin Scorsese e Molto forte, incredibilmente vicino, film sull'11 settembre.

I candidati al premio come miglior attore protagonista sono: Jean Dujardin per The Artist; Brad Pitt per The tree of life; George Clooney per The Descendants; Gary Oldman per La Talpa e Demian Bichir per la pellicola A better life.

Per la categoria di miglior attrice protagonista si disputano il titolo Michelle Williams per My Week with Marilyn, Viola Davis per la sua interpretazione in The Help, Rooney Mara per The Girl with the Dragon Tattoo, Gleen Close per Albert Nobbs e la già tanto chiacchierata Meryl Streep per la sua interpretazione dell’ex premier britannico Margaret Thatcher in The Iron Lady.

Come miglior regia concorrono Martin Scorsese per Hugo, Woody Allen per Midnight in Paris, Terrence Malick per The Tree of Life, Alexander Payne per Paradiso Amaro e Michel Hazanavicius per The Artist.

Fra i film di animazione ci sono invece Kung Fu Panda 2, Puss In Boots, Rango, GKIDS, A Cat in Paris e Chico & Rita.

Sconfitta durante la fase di preselezione la pellicola italiana candidata al miglior film straniero, Terraferma di Crialese. Ma ci sono tre italiani candidati: Dante Ferretti e la moglie Francesca Lo Schiavo, che hanno lavorato rispettivamente come direttore di fotografia e set decorator per Hugo, aggiudicandosi quindi una candidatura nelle due categorie. Il terzo italiano è Enrico Casarosa, animatore alla Pixar di San Francisco, candidato per il corto d’animazione La Luna, che ha già lavorato in pellicole d'animazione come Ratatouille e Up.

A presentare la notte degli Oscar, che si svolgeranno il 26 febbraio al Kodak Theater di Los Angeles, ci saranno l’attrice Jennifer Lawrence e il presidente dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, Tom Sherak.