Ottomila metri di verde nei giardini di Ca’ Granda

Lo spazio è stato inaugurato ieri nella zona di Niguarda. De Corato: «Milano vicina agli standard europei»

Da prato incolto ad area verde pubblica di 8mila metri quadri nella zona di Niguarda. Il vicesindaco Riccardo De Corato e l’assessore Gianni Verga hanno inaugurato ieri i nuovi giardini di Cà Granda tra le vie Ca’ Granda, Fulvio Testi, Guarini Matteucci e Suzzani. Si tratta di un intervento realizzato dai privati che, a fronte della concessione edilizia per costruire un lotto residenziale, convertono nella costruzione di un’opera pubblica una parte degli oneri di urbanizzazione da versare al Comune. All’interno dei giardini ci sono un’area per i cani recintata e attrezzata, un campo giochi per bambini con attrezzature per diverse fasce di età, un pergolato ricoperto da vegetazione, panchine e muretti-panchina. Tappeto erboso, carpini bianchi, tigli, meli da fiore e rose. L’area è dotata di impianto di irrigazione a pioggia per il tappeto erboso e a goccia per alberi e arbusti.
«Un’altra importante testimonianza - le parole di De Corato - di quanto il Comune in questi anni abbia fatto per il verde. Passando, dal ’97 ad oggi, da 10 milioni di metri quadri a quasi 20 ed elevando Milano agli standard europei. Investendo oltre 180 milioni di euro, a cui devono aggiungersi altri 103 milioni di euro a scomputo oneri di urbanizzazione. Senza dimenticare gli oltre 35mila nuovi alberi e la sostituzione di 22.500 alberature. Questo nuovo parco a Niguarda è un altro esempio importante di come la periferia abbia assunto standard qualitativi, un tempo prerogativa del solo centro cittadino».
«La qualità delle città moderne – aggiunge Verga - è influenzata da diversi fattori, tra i quali la presenza di verde fruibile è sicuramente uno dei più importanti. Inoltre, se il verde è diffuso, può contribuire a dare un volto nuovo a molti angoli della città. Oltre ai grandi parchi anche quelli di dimensioni modeste rivestono un ruolo fondamentale contribuendo a rendere più vivibile la nostra città».
«Traguardi importanti - sottolinea il consigliere di Forza Italia Milko Pennisi -. Bene le aree verdi residenziali, ma ora bisogna fare un ulteriore grosso sforzo. Ci dobbiamo impegnare per regalare ai milanesi un grande parco. Ci vuole coraggio, ma le aree ci sono. E così daremo valore a tutto l’ambiente circostante».