Al Pacino e l'ultimo sogno d'amore di Henri Matisse

L'attore americano vestirà i panni del celebre pittore francese in un film diretto dalla regista indiana Deepa Metha, già candidata all'Oscar nel 2005 per il film «Water»

Solo un grande attore come Al Pacino può passare con disinvoltura da un torbido poliziesco ambientato nel Queens newyorkese alle stimolanti e raffinate atmosfere che hanno cullato l'avventura artistica e intellettuale di uno dei più conosciuti pittori del Novecento francese. In America è appena uscito «Son of no one» di Dito Montiel, interpretato da Al Pacino, che già la rivista «Variety» annuncia la prossima fatica cinematografica del celebre Michael Corleone.
Al Pacino vestirà infatti i panni di Henri Matisse in un film biografico sul pittore francese che sarà diretto dalla regista indiana Deepa Mehta, già candidata all'Oscar per il miglior film straniero con «Water» (2005).
La pellicola racconterà principalmente il rapporto tra Matisse e la sua infermiera Monique Bourgeois, che fu anche sua musa ispiratrice e modella. Nel darne notizia, «Variety» precisa che non è ancora stata fissata la data di inizio delle riprese e che la protagonista femminile non è ancora stata scelta. È molto probabile, però, che il film venga girato soltanto il prossimo anno visto che la Metha è attualmente impegnata negli ultimi ritocchi della sceneggiatura de «I figli della Mezzanotte», tratto dal romanzo con cui Salman Rushdie si è affermato a livello internazionale.
Il film su Matisse avrà come titolo «Masterpiece» ed è prodotto dalla indipendente Escape Artists.