Pagliaro, un argento di peso

Prima storica medaglia per l'azzurra del sollevamento ai mondiali di Parigi: con 83 kg nello strappo ha conquistato il secondo posto. Poi Genny però fallisce nello slancio e manca (per ora) la qualificazione olimpica

È il ritorno in grande stile di Genny Pagliaro, la piccola grande atleta dei pesi italiani, che ai mondiali Parigi ha centrato un argento storico: l'azzurra, nona nel ranking mondiale 2011, ha conquistato il secondo posto nello strappo con 83kg, prima volta assoluta nel sollevamento per l'Italia. «Questa medaglia ha un peso enorme - ha scherzato alla finete Genny - perché è la prima medaglia ai mondiali senior. Si è vero nello slancio è andata come è andata, dovrò lavorare molto nella spinta che è quello che mi manca e che sarà il mio prossimo obiettivo a breve». L'atleta dell'Esercito infatti non è infatti riuscita a ripetersi nello slancio: la siciliana, che partiva da 100kg, non è riuscita a completare l'esercizio nella fase di distensione. «Siamo soddisfatti a metà - ha detto alla fine il direttore tecnico Aldo Radicello - ovviamente entusiasti per la medaglia iridata, un segno che serviva sia a Genny che a noi; e un po' meno contenti per lo slancio. Fino ai 95kg andava bene, poi purtroppo la spinta è mancata e manca. Lavoreremo pesantemente su questo gesto tecnico a costo di ricominciare da zero con i movimenti basilari». Nulla di fatto quindi per la qualificazione olimpica che già con le gare di oggi è rimandata agli europei del prossimo aprile (6-16 ad Antalya, Turchia) .