Con la droga nello zaino, due studenti "beccati" dal cane Elisir

Hashish e marijuana per la loro gita da Roma a Palermo: ma due minorenni non avevano fatto i conti con il fiuto infallibile del cane della guardia di finanza

Pensavano di poterla fare franca. Ma non avevano fatto i conti con il fiuto perfetto di Elisir. Due giovani studenti di un istituto di Roma, sono stati bloccati dalla guardia di finanza di Palermo mentre stavano sbarcando dalla loro nave appena attraccata al porto. I due ragazzi, in gita con i compagni di scuola, avevano nascosto all'interno del loro zaino hashish e marijuana. La droga era stata impacchettata. L'idea dei giovani era quello di celarla ad eventuali controlli. Ma non avevano fatto i conti con il naso perfetto di Elisir, in servizio proprio con i finanzieri del nucleo di Palermo. Il cane ha subito individuato la presenza della droga all'interno degli zaini. E per i finanzieri è stato davvero facile recuperare gli involucri che contenevano le sostanze stupefacenti. Per i due minorenni, è scattata la segnalazione in prefettura mentre gli stupefacenti sono stati sequestrati.

"I finanzieri del gruppo di Palermo - si legge in una nota - hanno registrato un incremento delle violazioni in materia di uso personale di sostanze stupefacenti da parte di adolescenti". Nel corso di un altro controllo, questa volta a Bagheria in provincia di Palermo, i finanzieri sono intervenuti in una scuola su richiesta dello stesso personale. Un ragazzino è stato trovato in possesso di hashish. Anche in questo caso è scattata la segnalazione per il minorenne con il contestuale sequestro della droga.