Ladri svaligiano asili nido: rubati elettrodomestici, cibo e pannolini

Un vile colpo da parte di un gruppo di ladri che hanno svaligiato tre asili nidi a Palermo. Il sindaco Orlando: "Atto spregevole"

Ladri in azione stanotte negli asili nido Tornatore, Sant'Angelo e Girasole, a Palermo. Oltre ad alcuni elettrodomestici nuovi e appena consegnati, sono stati portati via alimenti, pannolini e altri oggetti necessari al funzionamento delle strutture comunali che ogni girono ospitano decine di bambine. Un grosso danno che mette in seria difficoltà gli asili nido comunali e che limita la loro funzione. In ogni caso, i ladri sono andati a colpo sicuro, sapevano cosa avrebbero trovato e hanno eseguito un furto a regola d'arte. L'ennesimo possiamo dire che colpisce le strutture comunali e che pone il problema delle sicurezza nelle strutture comunali, nonostante l'impegno del Comune di installare da tempo le telecamere di videosorveglianza, ma tant'è che i ladri sanno dove e come colpire. "Sdegno" e "indignazione" per l'ennesimo raid viene espresso dall'assessore comunale alla Scuola, Giovanna Marano, una volta appresa la notizia. "Confidiamo in una rivolta e indignazione del quartiere, i cui cittadini più piccoli sono le prime vittime di questi furti - dice l'assessore rivolgendosi alla cittadinanza di un quartiere disagiato di Palermo -. Abbiamo fiducia che le indagini portino presto a individuare e punire i colpevoli di questi atti vigliacchi". Anche il sindaco Leoluca Orlando ha espresso il proprio sdegno e l'indignazione: "a nome dell'intera amministrazione comunale e della stragrande maggioranza della cittadinanza onesta, dopo l'ennesimo furto ai danni di strutture comunali. Non c'è azione più spregevole che rubare ai bambini e alle bambine". Effettivamente il furto ha creato una reazione sociale soprattutto da parte dei genitori del quartiere.

In realtà, le strutture sono da tempo sotto il mirino di furti e raid vandalici che in passato hanno costretto anche alla chiusura straordinaria di alcune scuole della città, perché oltre glia sili nido ad essere colpiti sono anche le scuole elementari. In totale sono quattro i furti nelle scuole nelle ultime 72 ore. Un allarme che preoccupa i dirigenti scolastici. Un altro furto è avvenuto nella notte fra domenica e lunedì alla scuola Impastato, sempre nella Quinta circoscrizione. In quell'occasione, i ladri sono riusciti a introdursi indisturbati nei locali dell'istituto, approfittando del buio della zona, della mancanza di sorveglianza e della facilità di accesso alla struttura. Un furto a colpo sicuro che ha permesso ai ladri di fare razzìa di tutto quello che hanno trovato in giro. Un altro raid si è verificato ad aprile, quando ignoti si sono introdotti all'asilo Santangelo e hanno rubato il contatore dell'acqua, altri furti in altre scuole comunali: sempre con la stessa modalità. Adesso proprio l'asilo nido Santangelo ha subìto l'ennesimo furto che mette in difficoltà insegnanti e collaboratori scolastici. Ad essere preoccupate sono soprattutto le mamme che sui social hanno espresso tutta la loro indignazione. ''Siamo preoccupate - scrivono un gruppo di mamme - ci stiamo attivando con altri genitori perché non si può andare avanti così. I nostri figli non meritano di andare in una scuola saccheggiata da qualcuno che non vuole bene alla città". L'amministrazione corre ai ripari in attesa del prossimo raid.

Commenti

titina

Gio, 28/11/2019 - 10:04

hanno rubato i pannolini sporchi, spero :-)

Giorgio5819

Gio, 28/11/2019 - 10:32

Questione di cultura...