Palermo, stupro di gruppo su 15enne: tre giovani in arresto

Una minorenne è stata violentata da tre ragazzi appena maggiorenni a Palermo, alla base dello stupro di gruppo ci sarebbe il ricatto sessuale su una foto intima della 15enne

Arrestati tre 19enni a Palermo con l'accusa di stupro su una ragazza di 15 anni. La violenza sessuale di gruppo risale al novembre scorso quando la minorenne ha presentato la denuncia che, a seguito delle indagini del pool della Procura di Palermo specializzato dei reati contro le fasce deboli, ha portato alle custodie cautelari per i tre presunti violentatori.

Da quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di San Lorenzo, coordinati dal procuratore aggiunto Annamaria Picozzi e dai sostituti Giorgia Righi e Sergio Mistritta, lo stupro sarebbe legato al ricatto sessuale cominciato tra i banchi di scuola.

La ragazza lì conosce il suo persecutore, con cui si fidanza, come scrive la Repubblica. Lui le chiede uno scatto erotico e lei, incosapevole, decide di esaudire il desiderio del suo ragazzo mandadogli una foto in intimo. Il 19enne, allora, inizia a minacciarla di diffondere la foto compromettente, a meno che lei non si conceda in un rapporto sessuale nel parcheggio.

Le conversazioni in chat tra i due sono state acquisite come prove dagli inquirenti. È dopo aver consumato il rapporto in macchina che il ragazzo avrebbe chiamato altri due amici per unirsi alla violenza sessuale nei viali dell'ex manicomio di Palermo.

Commenti
Ritratto di navajo

navajo

Mar, 09/07/2019 - 13:40

Ma quale "aooena" maggiorenni. maggiorenni e basta. Volete fare il paio con il "ragazzino" cioè il venticinquenne criminale rapinatore e tagliatore di orecchie, così definito proprio qui.

Popi46

Mar, 09/07/2019 - 17:08

“Conosce il suo persecutore,con cui si fidanza”....allora è scema oppure i redattori de “il Giornale” devono essere più attenti quando scrivono. Altrimenti un lettore rimane un tantino basito