Ma quale movimento apartitico, a Palermo solo "sardine rosse"

Ad organizzare la manifestazione di piazza Verdi, per molti non erano sardine, ma veri e propri "pesci rossi". Militanti ed ex candidati provenienti da ambienti politici di sinistra

In questi giorni non si parla di altro. Sardine ovunque che riempono le piazze, con numeri che sembrano tirati così, un po' a caso. Anche a Palermo pochi giorni fa il movimento ha fatto la sua comparsa. Non proprio un successone. Circa 2 mila persone si sono riunite davanti il grande Teatro Massimo. Per riempire piazza Verdi però, c'era bisogno di qualche sardina in più.

Quello che però salta all'occhio sono i nomi degli organizzatori. E quello che fin da subito si è presentato come un movimento apartitico, si tinge di rosso. A spulciare nel passato degli organizzatori ci ha pensato il blog Rosalio. Michele Cannella, Leandro Spilla, Gabriele Scalia, Luisa La Colla, Giuseppe Verrigno sono alcuni dei nomi degli organizzatori della manifestazione di Palermo. Per molti non sardine, ma veri e propri "pesci rossi". Militanti ed ex candidati provenienti da ambienti politici di sinistra. E rappresentanti di associazioni che fanno riferimento alla sinistra.

Sul blog, l'autore Tony Siino, ha stilato una lista di coloro che sarebbero tra gli organizzatori della manifestazione del 22 novembre scorso. Tra questi spiccano Michele Cannella e Leandro Spilla. La carriere dei due "rivoluzionari" è iniziata tra i Giovani Democratici. Cannella è consigliere della sesta circoscrizione ed è stato eletto tra i Democratici e Popolari. Leandro Spilla, sarebbe il leader delle sardine palermitane ed era candidato alla quarta circoscrizione, nella lista dell’attuale presidente Silvio Moncada (Pd). Entrambi presenti all'inaugurazione della scuola politica renziana di Davide Faraone. Anzi, hanno collaborato anche alla sua organizzazione.

Nella lista stilata da Siino, sono presenti anche altre sardine provenienti da diverse associazioni che fanno riferimento alla sinistra. Tra queste UniAttiva, associazione universitaria che, sembra fare riferimento ad Antonio Rubino e, prima ancora ad Antonello Cracolici, deputato del Pd ed ex assessore regionale. "Mi riferisco – scrive nel post Siino – a Gabriele Scalia, Chiara Puccio, Ruggero D’Amico, Gabriele Fecarotta". In chiusura l'autore menziona Luisa La Colla, "ex consigliere comunale del Partito Democratico e candidata con Democratici e Popolari che non ce l’ha fatta nel 2017".

Palermo non è l'unica città dove ad organizzare le sardine sono ex candidati del Partito Democratico. A Firenze ad esempio, il 21enne Bernard Dika, promotore della manifestazione, che si terrà il prossimo 30 novembre in concomitanza con la cena della Lega, per l'avvio della campagna elettorale per le regionali in Toscana, ha deciso di lasciare la guida del gruppo social "La Toscana non si Lega!", ad un gruppo di giovanissimi. Un passo indietro fatto soltanto dopo che si è scoperto che ha fatto parte dei Millennials della direzione Pd quando Matteo Renzi era il segretario del partito.

Commenti

MOSTARDELLIS

Mar, 26/11/2019 - 18:49

Ma tanto lo sapevamo. Tutti che si riempono la bocca di queste sardine, come se fosse il miracolo di S. Gennaro. Invece sono 4 sgallettati che stanno cercando dio emulare i 5 stelle come erano all'inizio, prima che diventassero un partito di buffoni. La differenza che i 5 stelle era gente che protestava al di fuori dei partiti, queste sardine sono tutti comunisti e oltre.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 26/11/2019 - 18:56

perché c'è qualcuno che non crede che dietro ci sono i burattinai pdioti???

maurizio50

Mar, 26/11/2019 - 19:05

La storia delle "sardine apolitiche" è vecchia come il cucco. In tutte le città il PD ha mobilitato i suoi tirapiedi in funzione anti Salvini. Perchè come fanno SEMPRE a sinistra, loro sono CONTRO qualcuno, mai a favore di qualcuno!!!!!!

ziobeppe1951

Mar, 26/11/2019 - 19:25

Bravo MOSTARDELLIS...18.49...

manente

Mar, 26/11/2019 - 20:19

Girotondini, popolo viola, arcobaleno, sardine, nulla di nuovo, sono sempre gli stessi utili idioti che fanno il gioco del pescecane Soros !

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 26/11/2019 - 20:23

Alla fine tutti questi pesci lessi sono gli stessi appartenenti alle "correnti"dem. Attenti che a breve arriveranno le pesche a strascico e vi prenderanno in rete assieme agli scorfani...

rokko

Mar, 26/11/2019 - 21:48

Non so quale sia il vero obiettivo delle cosiddette "sardine", ma se per caso fosse quello di smascherare tutti gli idioti d'Italia, devo ammettere che ci sono riusciti benissimo. A partire da Salvini, per finire ai redattori di questo giornale, passando per i social, l'idiota è facilmente individuabile: se parla solo di sardine, è lui.

uberalles

Mar, 26/11/2019 - 22:18

Sono dei mutanti: da sardine a triglie!

uberalles

Mar, 26/11/2019 - 22:19

Ecco perché al PD hanno acquistati tutti quei telecomandi...

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 26/11/2019 - 22:50

I centri sociali soko pieni di comunisti anarchici e sardine varie.

APG

Mar, 26/11/2019 - 22:59

Ma che sardine, queste sono PECORE, solo PECORE appecorate al pd e lerciume di sinistra.

ST6

Mer, 27/11/2019 - 01:17

Se da 5* a Lega va bene, figurati da qualunquecosa a sardine... Punto

pasquino38

Mer, 27/11/2019 - 05:24

Ma avete letto il loro manifesto? "...non avete il diritto di avere qualcuno che vi stia ad ascoltare”. Cari pesciolini, chiunque pretenda di togliere diritti agli altri altro non è che un fascista! Io sono uno di quei nonni che hanno consentito a tutti il diritto di parlare, anche a voi, e non consento a nessuno impormi chi ascoltare o no.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Mer, 27/11/2019 - 05:43

.... Ma perché, ce ne sono di altri colori?? Forse qualche sfumatura, ma è pur sempre rosso...

me.so.rotto....

Mer, 27/11/2019 - 07:10

Le sardine hanno lo stesso problema di tutti i pesci: dopo tre giorni puzzano e piu` passa il tempo, piu` puzzano.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 27/11/2019 - 07:24

Ma qualcuno può veramente pensare che dietro questo "movimento" non ci siano le zecche della sinistra ? Ma chi può aderire o manifestare se non è un militante prettamente di sinistra

VittorioMar

Mer, 27/11/2019 - 07:54

...cantare in Piazza "Bella ciao"..E' l'INNO ALLA VIOLENZA contro il NEMICO..non contro un AVVERSARIO POLITICO...VIOLENZA INTOLLERABILE e l'ELETTORATO FUGGE dalla VIOLENZA...SONO VIOLENTI nell'ANIMO e in tutto il loro ESSERE..!!!..altri consensi per i DEMOCRATICI SALVINI e MELONI !!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 27/11/2019 - 08:10

Visto che vi definite APARTITICHE perchè non ci spiegate la storia di BIBBIANO e del FORTETO ???

laval

Mer, 27/11/2019 - 08:15

Le sardine dovrebbero trovarsi in mare, invece sono tra i canneti le canne e i cannoni fumanti, seguono il sentiero bianco della canapa e si ammucchiano tra i focolai rossi coltivando la marijuana. Imbevuti di coca e di ecstasy hanno le divine visioni estatiche delle bucoliche in cui seguono i sogni di una nuova era senza doveri. Provi a fargli delle domande e restano a bocca aperta, tranne alcuni di alto livello culturale che guidano gli altri. Domanda: Quanto fa 6+9= Risposta: 69 D: come 69 R: si perché mi piace tanto e adesso lasciami in pace che ho le visioni per un futuro migliore.

aleppiu

Mer, 27/11/2019 - 08:22

XLANZI MAURIZIO, dai centri sociali pieni proviene anche il tuo capitone che andava al Leoncavallo (il comunista padano). Vedo che vi da fastidio ammettere che i ragazzi abbiamo un cervello pensante e al contrario di voi non ripetono gli soliti slogan fotocopia, detti dal felpato, e allora il pd?sono tutti comunisti?

titina

Mer, 27/11/2019 - 08:22

Lo avevamo capito che sono sardine fritte e rifritte, altro che nuovo movimento.

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 27/11/2019 - 08:40

... a Palermo solo "sardine rosse" ... ... ... perchè, qualcuno aveva ancora dei dubbi sul loro colore ? la cosa che fa ridere è che non hanno più il coraggio di manifestare con i simboli del PD !!!