Salvini replica duro a Di Maio: "Devo venire in aula per riferire sulle cene?"

Il ministro dell'Interno risponde a muso duro alla richiesta del leader M5s di riferire in Parlamento sui fondi russi alla Lega

"Di cosa dovrei parlare in aula, di cene?". Matteo Salvini replica così, caustico e stizzito, alla richiesta di Luigi Di Maio di riferire in Parlamento sui presunti fondi russi alla Lega.

Il capo politico del Movimento 5 Stelle, così come le opposizioni, cercano di cavalcare l'onda del Russia Gate, nella speranza di scalfire la leadership e il consenso del leader del Carroccio, ma anche con il rischio di prendere un granchio, rafforzando ulteriormente la posizione del ministro dell'Interno.

E così, quando il numero uno dei pentastellati, a braccetto con il Partito Democratico, ha chiesto al collega vicepremier e alleato di governo di riferire in aula sull'affaire dei presunti finanziamenti alla Lega arrivati dalla Russia, il ministro dell'Interno – così come riportato dal Corriere – si è sfogato con i suoi fedelissimi: "Non ho nulla da dire, presto questa storia sarà acqua passata.Non è per mancanza di rispetto verso il Parlamento. È che se pure andassi a riferire al Senato non avrei proprio niente da dire Di cosa dovrei parlare in aula, di cene?".

A mettere in difficoltà il responsabile del Viminale anche Giuseppe Conte: il premier, infatti, ha scaricato sulle spalle di Salvini la presenza agli eventi ufficiali dell’esecutivo gialloverde di Gianluca Savoini il faccendiere che trattava a Mosca con i russi fondi alla Lega e che risulta indagato dalla Procura di Milano per corruzione internazionale.

"Io rispetto i magistrati, lasciamoli lavorare con fiducia e non diciamo nulla finché l’inchiesta è in corso", il pensiero di Matteo Salvini, convinto che il RussiaGate sia più un gossip montato ad arte, che qualcosa di realmente concreto.

Commenti

unosolo

Lun, 15/07/2019 - 15:36

non solo delle cene ma del tempo che passa nel salone dei barbieri , guarda caso i giornali strani parlano moltissimo del solo vice che vuole lavorare e cerca di anticipare le svolte della crescita produttiva , attaccato in quanto se riesce metterebbe in crisi tutta la UE , l'ITALIA ha molti potenziali imprenditori che aspettano un segnale serio per investire e Salvini lo sta facendo ed è per questo che lo vogliono fermare e chi può aiutarli se non proprio i 5S ,

babilonia

Lun, 15/07/2019 - 15:37

L'opposizione parlamentare cavalca insieme ai cinque stelle questo presunto scandalo perchè sanno bene che sono oramai alla canna del gas. Del loro inesorabile declino se ne accorgeranno nella prossima tornata elettorale.

Ritratto di babbone

babbone

Lun, 15/07/2019 - 16:15

siii vonno sape com'èrano i rigatoni alla pajata.

dagoleo

Lun, 15/07/2019 - 16:22

secondo me di Maio con stì giochetti stupidi perderà ancora più voti. cercar di far cadere Salvini con stè balle è davvero insopportabile. preoccupati piuttosto delle cacchiate che i tuoi sindaci combinano nelle città che amministrano malamente.

pasquino38

Lun, 15/07/2019 - 16:30

Continuo a fare una domanda, scomoda dato che nessuno risponde: come mai nessuna richiesta di commissione d'inchiesta sull'intercettazione di Palmarola che "doveva andare contro Berlusconi"? Chi c'era dietro? Come mai neanche lo stesso Berlusconi non chiede a gran voce una commissione d'inchiesta?

Zizzigo

Lun, 15/07/2019 - 16:33

Non credo che Salvini sia al soldo russo, ma è colpevole di innocente immobilismo... a furia di fare la bella statuina ha perso il treno. Vada in aula, se lo vogliono, a raccontare la favola di Cappuccetto Rosso.

lorenzovan

Lun, 15/07/2019 - 16:42

sta destra e' proprio mangiona...sempre problemi con le cene...dopo le cene eleganti del berluska..ora le cene petrolifere del salvini..Ma non potete fare che so' un breakast.un lunch..un brunch...hooopssss..scusate s eho usato termini inglesi..ma quelli russi non li conosco...lolololololol

agosvac

Lun, 15/07/2019 - 17:09

Purtroppo i 5 stelle non riescono proprio a capire che non è il Ministro dell'Interno ad essere in "difficoltà": sono solo loro ad esserlo. E lo saranno sempre di più se non cambieranno i loro programmi politici ed economici!!!

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 15/07/2019 - 17:10

di maio (minuscolo d'obbligo) fra poco inizia il campionato, è richiesta la tua presenza al San Paolo!

ginobernard

Lun, 15/07/2019 - 17:14

andate a guardare chi c'è dietro a questi strumenti mediatici e tutto appare chiaro ... è un disegno per sconfiggere i nazionalismi in qualsiasi modo possibile. E sostituirli con un unico ordine mondiale gestito dai soliti sospetti ... andata a vedere di chi è BuzzFeed.

maurizio-macold

Lun, 15/07/2019 - 17:30

Insomma, fra Salvini e Di Maio il piu' pulito c'ha la rogna.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 15/07/2019 - 17:35

sono convinto che finirà tutto in un bel nulla, però poi, Salvini dovrebbe calare la scure su tutti i bas. ardi che hanno cercato di infamarlo !!!

g-perri

Lun, 15/07/2019 - 18:01

La stupidità dei 5S è pari a quella del famigerato boscaiolo che senza accorgersene segava il ramo dell'albero su cui era seduto.

g-perri

Lun, 15/07/2019 - 18:07

Mai come in questa scellerata faccenda, se c'è qualcosa di buono è proprio l'indagine dei magistrati... e poi si vedrà chi avrà ancora il coraggio di strillare.

Duka

Mar, 16/07/2019 - 07:14

Lasciamo perdere la "cucina" ; qui si tratta di fame atavica che improvvisamente si trasforma in leccornie da capogiro.