Tragedia, donna muore folgorata nella doccia. Il salvavita non funziona

Sul posto i soccorsi ma per l’anziana non c’è stato nulla da fare. All’origine del dramma forse il malfunzionamento dell’impianto

Tragedia in un comune in provincia di Palermo, Balestrate, dove una donna è morta folgorata nella doccia. Il motivo dell’incidente mortale sarebbe forse da attribuire al malfunzionamento dell’impianto salvavita. Altri accertamenti devono però essere eseguiti. La tragedia è avvenuta in un’abitazione sita in contrada Passerello, dove, a perdere la vita, è stata Giuseppa Saputo, di 78 anni.

La donna ieri sera, domenica 25 agosto, è entrata nella doccia, probabilmente anche per trovare un po’ di refrigerio date le alte temperature della giornata. Purtroppo però improvvisamente è partita una scarica elettrica che non le ha lasciato scampo. L’anziana è subito caduta per terra, priva di vita. Dopo il suo ritrovamento sono immediatamente stati allertati i soccorsi che, giunti sul posto, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Per la 78enne infatti non vi era più nulla da fare. I carabinieri della stazione di Partinico si stanno occupando dei rilevamenti del caso. Le indagini da parte degli investigatori sono tutt’ora in corso, per cercare di risalire al motivo certo della morte. Il medico legale che ha ispezionato il corpo della donna ha dato l’ok alla Procura per la restituzione della salma ai familiari, che si occuperanno del funerale.

Segui già la pagina di Palermo de ilGiornale.it?

Commenti

cgf

Lun, 26/08/2019 - 13:04

ok il salvavita, ma cosa avrebbe dovuto farlo scattare? Proprio per come sono costruiti, tanti ricarica-qualcosa non fanno scattare il salvavita se a valle dovesse esserci un corto. Poi scritto come è scritto, potrebbe essere anche un colpo al cuore.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 27/08/2019 - 08:18

Semplice, una massa a terra collegata ad un tubo dell'acqua. Di solito una lavatrice, con un impianto non a norma, senza il circuito di terra, dove viene collegato di solito ad un tubo dell'acqua. Inserendo la spina al contrario, la corrente viene trasmessa sul terzo conduttore elettrico il giallo/verde. Se ci fate caso, in situazioni simili toccando un rubinetto si sentirà una certa vibrazione elettrica, ma. avendo le scarpe e le pantofole la corrente è minima, ma con i piedi immersi nell'acqua fa conduzione.

cesrosan

Mar, 27/08/2019 - 09:30

x cfg; quando non si è competenti , è meglio stare zitti, almeno non si dicono cavolate.Cesare da Biella