Passeggiate nei parchi contro la solitudine

Mostre, spettacoli, visite guidate e laboratori a condizioni agevolate per la terza età, ma anche visite nei parchi naturali regionali e itinerari culturali di rilievo. È quanto propone l'assessorato alla Cultura del Comune di Genova per combattere la solitudine degli anziani. Un'offerta culturale, che quest'anno si arricchisce di nuove opportunità, grazie alla collaborazione dell'assessorato al Turismo della Provincia, che insieme hanno sottoscritto un protocollo d'intesa con l'obiettivo di promuovere la conoscenza del territorio genovese e il suo entroterra agli over sessanta. L'iniziativa - che si inserisce nel progetto «Cultura3. Opportunità culturali per la terza età» - vede coinvolte diverse associazioni cittadine che raccolgono le prenotazioni, anche senza l'obbligo di iscrizione. Sarà così possibile visitare il parco dell'Aveto, il Beigua (la badia di Tiglieto e i suoi gioielli) e il parco di Portofino. In calendario (le date non sono state ancora rese note) ci sono anche due itinerari sulle orme delle famiglie Fieschi e Spinola: il primo condurrà il gruppo alla Torre del Borgo a Lavagna, alla basilica di San Salvatore e Palazzo Comitale di Cogorno fino all'antica abbazia di Borzone; il secondo invece seguirà la via tra Borgo Fornari con visita al castello e al borgo Spinola, proseguendo per Vobbia al Castello della Pietra, che fu della famiglia Spinola dal XIII secolo al 1518. «Combattere l'isolamento degli anziani, o meglio i "diversamente giovani", attraverso nuove opportunità in cui si intrecciano natura, cultura e storia - spiega l'assessore comunale alla Cultura Andrea Ranieri insieme ad Annamaria Dagnino, assessore al Turismo della Provincia. Le visite ai parchi e i percorsi intendono favorire la conoscenza del territorio, le sue risorse naturalistiche e paesaggistiche, ma anche le produzioni tipiche locali. Per tutte queste iniziative, che integrano un programma unitario già esistente, è prevista una riduzione dei costi. Verrà inoltre messo a disposizione gratuitamente un pulman delle linee dell'Atp che da Voltri a Nervi raccoglierà le persone che aderiranno». Un programma dunque, che comprende già incontri di presentazione e di approfondimento nei musei civici, statali e privati, a Palazzo Ducale (attraverso la Fondazione Palazzo Ducale per la Cultura), nei teatri cittadini nelle biblioteche. Tutte le informazioni, descritte nel catalogo Cultura3, sono reperibili presso i Municipi, le biblioteche, i musei, i teatri, gli Sportelli del cittadino, le Civiche Scuole Vespertine e nei negozi Coop Liguria. Il catalogo potrà essere consultato anche sul sito internet del Comune: http://culturaecittadini.comune.genova.it.