Patente sospesa per due anni e decurtazione di dieci punti

Rischia la sospensione della patente fino a due anni e la decurtazione di almeno 10 punti dalla patente chi percorre contromano un tratto autostradale, ma anche di rampe e svincoli. L’articolo 176 del codice della strada stabilisce infatti che è «vietato percorrere la carreggiata o parte di essa nel senso di marcia opposto a quello consentito». La sanzione amministrativa prevista è contenuta nel comma 19 dell’articolo e va da 1.626,45 euro a 6.506,85 euro. «Alla violazione del comma 19 - prosegue l’articolo - consegue la sanzione accessoria della sospensione della patente per un periodo da sei a 24 mesi e del fermo amministrativo del veicolo per un periodo di tre mesi». Il codice della strada punisce anche chi, come Burlando, non ha con sé la patente: l’articolo 180 sottolinea che «chiunque viola le disposizioni del presente articolo è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 33,60 a euro 137,55». La legge prevede una decurtazione di 10 punti per guida contromano sulle autostrade e da 1 a 4 punti per guida senza avere con sé la patente. In merito alla contestazione della violazione da parte degli agenti, la legge prevede l’obbligo di contestazione in presenza di flagranza del fatto illecito: gli agenti devono vedere il guidatore compiere l’infrazione. Se ciò non viene fatto si può configurare il reato di omissione o abuso di atti d’ufficio. Se il personale non rileva direttamente l’infrazione, ma questa viene segnalata da altri, è possibile fare una relazione di servizio e lasciar andare l’automobilista.