Pinto, il capitano che ha respinto i pirati

Ciro Pinto, 50 anni, il comandante della nave da crociera italiana
"Melody" che ha seminato i pirati che ieri sera l'avevano attaccata a
largo delle Seychelles, ha una lunga esperienza al comando di navi
mercantili e da crociera

Sorrento (Napoli) - Ciro Pinto, 50 anni, il comandante della nave da crociera italiana Melody che ha seminato i pirati che ieri sera l'avevano attaccata a largo delle Seychelles, ha una lunga esperienza al comando di navi mercantili e da crociera. Pinto si è diplomato all'Istituto tecnico nautico "Nino Bixio" di Piano di Sorrento ha cominciato subito da giovanissimo a navigare. Da oltre un decennio ha conseguito la patente di comandate per navi da lungo corso. Residente a Sant'Agata sui due Golfi, in provincia di Napoli, Pinto è sposato, ha tre figli, ed è considerato uno dei più esperti uomini di mare della costiera sorrentina.

E' stato lo stesso comandante questa notte a confermare il tentativo di assalto che è stato sventato anche alle manovre diversive messe in atto da Pinto, manovre che insieme alla presenza di uomini della sicurezza e alla reazione dell'equipaggio hanno contribuito a sventare la manovra dei pirati. Una volta ristabilita la situazione di sicurezza, Pinto ha anche comunicato alla sua famiglia che tutto era a posto: "Solo un grande spavento - ha detto ai suoi a Sant'Agata - ma per fortuna grazie anche all'efficienza della security di bordo e alla determinazione dell'equipaggio siamo riusciti a respingere l'assalto".